Sei qui: Home » Calcio Internazionale » Barcellona, arrivano novità sul Camp Nou: succederà dal 2023

Barcellona, arrivano novità sul Camp Nou: succederà dal 2023

Tramite un comunicato ufficiale, il Barcellona ha annunciato che il Camp Nou verrà lasciato durante la stagione 2023/2024 per le opere di riqualificazione che sono parte del progetto Espai Barça.

I piani per la ristrutturazione del Camp Nou sono stati approvati dai soci del Barcellona a dicembre e il club ha ricevuto una licenza dall’amministrazione locale per realizzare il progetto, che dovrebbe costare circa 1,5 miliardi di euro e con i lavori che partirebbero da giugno. Nel mentre i lavori saranno realizzati, il club catalano giocherà le sue partite allo stadio Olimpico di Barcellona, ​​il Lluís Companys.

Barcellona Camp Nou Lluís Companys

I piani per l’impianto e l’area circostante allo stadio porteranno ad un aumento della capienza del Camp Nou, che arriverà a 105.000 posti, e richiederanno quattro anni per essere completati. Il club ha dichiarato che tornerà al Camp Nou nella stagione 2024/25 con una capienza del 50%, mentre i lavori dovrebbero essere completati entro la stagione 2025/26.

Il Lluís Companys, invece, è stato costruito nel 1927 ed è stato ristrutturato nel 1989 prima delle Olimpiadi di Barcellona del 1992. La struttura è stata anche in possesso dei rivali dell’Espanyol dal 1997 al 2009. Ha ospitato anche diverse finali di Copa del Rey e la sua capienza si aggira sui 60.000 tifosi.

Giuseppe Carella