Sei qui: Home » News sul Calcio » Genoa, nervi tesi anche fuori dal campo: Preziosi fa causa alla nuova proprietà

Genoa, nervi tesi anche fuori dal campo: Preziosi fa causa alla nuova proprietà

Oltre il danno anche la beffa per la nuova proprietà del Genoa, il fondo 777 Partners. Gli statunitensi, dopo la delusione maturata ieri con la sconfitta nel decisivo derby contro la Sampdoria, si sono visti comunicare da un rappresentante dell’ex patron Preziosi la formalizzazione di un contenzioso nei loro confronti presso il Tribunale di Milano.

Genoa 777 Partners

Come riporta Il Secolo XIX, l’accusa riguarda il credito del consolidato fiscale con la Fingiochi e alcune voci che fanno riferimento a precedenti fideiussioni e anticipi, tra cui 5,8 milioni inseriti in conto futuro aumento capitale sociale nel corso del terzo trimestre 2021.

Il nuovo direttore finanziario rossoblu Vincis ha spiegato: “Un consolidato fiscale è la somma tra imponibile e non imponibile ed era in vigore quando Fingiochi era azionista di riferimento, in sostanza sino al 2021. È cessato con la cessione del controllo da parte di Fingiochi sul Genoa. Negli anni il Genoa tipicamente ha registrato perdite fiscali conferibili al gruppo Fingiochi venendo remunerate. Se cedo il beneficio, la controllante mi deve remunerare il beneficio ceduto. Tale meccanismo ha funzionato sino al 2020: la posta che Fingiochi contesta è relativa a quella generata dalle perdite fiscali del 2020. Secondo loro tale credito non va rilevato, secondo noi è assolutamente certo ed esigibile”.