Sei qui: Home » Serie A » “Schifosa napoletana!”, offese e minacce: la compagna di Venuti sconvolta! (FOTO)

“Schifosa napoletana!”, offese e minacce: la compagna di Venuti sconvolta! (FOTO)

Lorenzo Venuti si è ritrovato nuovamente vittima di insulti da parte dei supporters della Fiorentina, che hanno coinvolto anche la fidanzata. Ieri sera, in seguito alla sconfitta della squadra di Italiano contro il Milan, alcuni “tifosi” hanno insultato pesantemente la fidanzata di Venuti, Augusta Lezzi.

Fiorentina, gravi offese alla compagna di Venuti

Frasi su malattie oncologiche, body shaming, e insulti di matrice territoriale :“Il tuo ragazzo fa schifo, è orribile, potrebbe giocare solo nel Montevarchi. Hai il fidanzato cancrato, speriamo muoia. E tu sei una schifosa napoletana, sudicia, lebbrosa, cicciona e obesa. Te e tutte le napoletane sudicie e lebbrose”. Queste solo alcune delle parole rivolte alla compagna di Venuti, che ha pubblicato tutto sul suo profilo social e si è dichiarata pronta a denunciare alla polizia postale di Firenze, svelando anche di aver sofferto parecchio in queste ore in quanto particolarmente sensibile.

Questa mattina la ragazza ha ringraziato chi le ha dimostrato supporto e ha chiarito un punto riguardo le sue origini “Io sono originaria di Pescara. Quindi questo “ragazzo” ha tirato fuori Napoli e i napoletani ancora più immotivatamente“.

fiorentina venuti offese minacce fidanzata
Lorenzo Venuti Fiorentina Insulti

Interviene la Fiorentina: comunicato a sostegno di Venuti

La Fiorentina è intervenuta a sostegno del proprio giocatore e della compagna con un comunicato ufficiale: “La Presidenza, tutta la Dirigenza, lo Staff Tecnico e tutti i compagni di Squadra della Fiorentina, esprimono la propria vicinanza ed il proprio sostegno a Lorenzo Venuti ed alla sua fidanzata per gli inqualificabili insulti ricevuti attraverso i social. La Società ribadisce che la correttezza ed il rispetto devono essere alla base di tutto, non ritiene tollerabili questo tipo di messaggi e sarà accanto al calciatore ed alla sua compagna perseguendo ogni iniziativa possibile affinchè gli autori di gesti così ignobili possano essere prontamente individuati e puniti“.

Poco fa, il giocatore viola è intervenuto sull’accaduto tramite il proprio account Instagram: “Non me ne frega niente delle critiche mosse verso il calciatore, ma quando si muovono insulti inerenti alla morte, a tumori e cancri, NON CI STO”. Ha poi continuato “…perchè forse non sapete ciò che si vede dentro i reparti di oncologia, anzi ne sono certo, NON LO SAPETE”. Il terzino viola ha poi concluso “Non voglio fare vittimismo di tutta questa storia, vorrei solo che prima di cominciare a scrivere da dietro la tastiera vi fermaste un momento a pensare e a valutare se ne vale davvero la pena“.

L’ennesimo brutto episodio di odio e violenza immotivata sui social da parte di chi non puo’ nemmeno essere considerato un “tifoso”.

Asia Di Palma