Sei qui: Home » Calciomercato » Insigne può tornare subito al Napoli? Bomba del presidente De Laurentis

Insigne può tornare subito al Napoli? Bomba del presidente De Laurentis

CalcioNapoli24 riporta le parole del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentis, ospite di un evento tenutosi presso il Palazzo San Giacomo del capoluogo campano. Il patron azzurro ha parlato del campionato della squadra, del futuro di Insigne e dei piani di mercato.

Napoli Insigne Ritorno

Sul rendimento della squadra: “Giochiamoci il campionato, siamo al terzo posto e mancano ancora due partite. E’ stato il campionato più cazzuto degli ultimi 20 anni. L’allenatore è un dipendente di grande carica, ho sempre dichiarato di aver fatto a Luciano un contratto di 2 anni con opzione a mio favore per un terzo anno.  Dite che ho una gestione padronale e che devo assumere nuove figure, ma io delle mie cose mi interesso come un film o una serie. Sentenziate cose che non ci sono in cielo o terra”.

Su Spalletti: “Futuro? Spalletti è qui, al momento non si è fatto una casa qui a Napoli. E’ lui che deve sentire questo bisogno di Napoli, lasciamolo lavorare e ambientare. Non ho rilasciato dichiarazioni per 8 mesi, c’era la necessità di conoscere allenatore e uomo. L’allenatore è formidabile e l’allenatore è serio, sono due cose che mi fanno dire ‘Aurelio, anche questa volta hai fatto centro’. Almeno 3 volte a settimana devo stare a Napoli e a Castel Volturno per intervenire e affrontare più problematiche, sono pronto a trasferire la FilmAuro a Napoli. Questi hanno famiglie, mogli ecc. Spalletti stesso ha una bambina di 10 anni e una moglie che vivono a Milano. Non è una situazione sempre facile, loro non sono marionette, ma persone con problemi, sentimenti e famiglie alle spalle”.

Su Insigne: “Chi ama Napoli, il calcio Napoli e un calciatore come Insigne che ha dato tutto a questa maglia viene allo stadio a prescindere dal prezzo. Noi tra l’altro abbiamo messo prezzi super stracciati perché è l’ultima in casa e per salutare Lorenzo. Poi se Insigne non dovesse trovarsi bene nella casetta in Canada allora lo riaccoglieremo a braccia aperte a Napoli”.

Sul mercato: “Il prossimo calciomercato lo immagino aperto e con tanta voglia dopo il Covid per cambiare. Sarà un mercato brillante. Io voglio sempre un Napoli cazzutissimo, l’essere napoletano significa avere una squadra competitiva al massimo dei livelli”.