Campionato Eccellenza nella bufera: il Livorno presenta un esposto per illecito sportivo (VIDEO)

Ha dell’incredibile quanto successo nella partita tra Tau e Figline. Con i padroni di casa avanti 3-1 e in superiorità numerica, il Figline cerca in tutti i modi di favorire gli avversari con giocate da illecito sportivo in modo da far crescere la loro differenza reti. Infatti, così facendo, obbligano il Livorno a vincere lo scontro diretto della prossima settimana.

Il Tau chiarisce la propria posizione con un comunicato ben chiaro: “Ci teniamo a prendere le distanze da quanto successo negli ultimi dieci minuti di gioco, durante la partita contro il Figline, perché queste logiche e questi comportamenti sono fuori dalla nostra cultura sportiva. La società Tau Calcio oggi, come sempre, ha onorato la propria maglia e il gioco del calcio, conquistando meritatamente la vittoria nei 90 minuti di gioco”.

Continuano scrivendo: “Siamo spiacenti del comportamento dei nostri avversari che, sul 3-1, hanno deciso di smettere di giocare fornendo un brutto spettacolo a tutti i tifosi accorsi sugli spalti dello stadio di Altopascio”.

Il Livorno si trova così tirato in mezzo e vede parzialmente compromessa la propria corsa alla promozione in Serie D tanto da indurre il presidente Paolo Toccafondi ad invocare una conferenza stampa straordinaria. Come andrà a fine non ci è dato saperlo, ciò che però è sotto gli occhi di tutti è che è stata scritta l’ennesima pagina grigia del nostro calcio tricolore.

ECCO IL VIDEO:

Alessio Menichini

Sei qui: Home » News sul Calcio » Campionato Eccellenza nella bufera: il Livorno presenta un esposto per illecito sportivo (VIDEO)