Sei qui: Home » Serie A » Inter » ”Possibilità scudetto?” Inzaghi spiazza tutti in diretta!

”Possibilità scudetto?” Inzaghi spiazza tutti in diretta!

Simone Inzaghi ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a DAZN dopo la vittoria per 3 a 1 sul campo del Cagliari.

”Più che a oggi penso alle emozioni di mercoledì, abbiamo vinto un trofeo a cui tenevamo tantissimo. Oggi chiaramente bisognava fare una partita seria dopo la vittoria del Milan, non era semplice però la squadra ha fatto una grandissima gara contro un avversario che in casa è problematico, però abbiamo fatto tre goal, la squadra ha fatto molto bene, bisogna fargli i complimenti perchè non era scontato. Mercoledì abbiamo avuto una finale di 120 minuti quindi molto molto bene”.

Sul giocatore del Sassuolo che gli piace di più:

Il Sassuolo è un’ottima squadra, ha tantissime individualità e tecnica. Senz’altro sarà una giornata aperta per lo Scudetto, per le zone europee e per la retrocessione. Penso che tutti si siano divertiti, è normale arrivare fin qua, bisogna provarci fino alla fine. Siamo andati due volte a Udine e Cagliari, due squadre forti e organizzate e in trasferta tutte e due dopo la vittoria del Milan ma la squadra non ha mollato di un centimetro. Cercheremo di giocarci le nostre chance fino alla fine.

Inzaghi dichiarazioni postpartita

Sulle possibilità di vincere lo Scudetto:

”Siamo dietro, abbiamo bisogno di una vittoria e di una sconfitta loro. Già è successo, ho vinto uno scudetto che ero due punti dietro e la Juventus ha perso l’ultima a Perugia ed io ho vinto con la Lazio in casa. Quindi nel calcio non bisogna mai mollare, questa squadra l’ha dimostrato sempre che è sempre stata sul pezzo e non ha mai mollato di un centimetro”.

Su Lautaro Martinez:

”Penso sia arrivato a 25 goal, penso abbia fatto 13 goal nelle ultime 13. Ha avuto una squalifica col Verona, poi nella partita successiva a Spezia ho fatto altre scelte e da lì non ha sbagliato una partita, la squadra l’ha messo in condizione di poter segnare ma è un fuoriclasse e per noi importantissimo, sempre generoso, lavora per la squadra e adesso sta finalizzando tantissimo. Chiaramente non è una scoperta, è un giocatore che negli ultimi due anni aveva fatto tantissime cose, quest’anno ha fatto il suo record di goal, gliel’avevo detto che avrebbe fatto tantissimi goal e quindi lui è stato bravo perché anche nei periodi in cui non riusciva a segnare in allenamento si è sempre impegnato al massimo e adesso si stanno vedendo i fatti”.

Sul poter scegliere una partita da rigiocare:

”Probabilmente l’andata con il Liverpool. Perché il Liverpool ha perso solo una partita nel 2022 e l’ha persa contro l’Inter, non fossimo rimasti in dieci magari chissà”.

Giacomo Pio Impastato