Sei qui: Home » News sul Calcio » Nessuna condanna per il fondatore di Rojadirecta: importante precisazione

Nessuna condanna per il fondatore di Rojadirecta: importante precisazione

Nel mese di aprile è stata riportata la notizia di una presunta condanna a due anni di carcere per il fondatore di Rojadirecta. Notizia che si è rivelata errata ed è per questo che è doveroso fare chiarezza sull’accaduto. Igor Seoane, fondatore di Rojadirecta, non è stato coinvolto dalla magistratura spagnola, l’unica piattaforma oggetto dell’intervento della magistratura è stata Riconrojadirecta.

In Spagna, paese in cui ha sede Igor Seoane, e dove si è svolto il procedimento che
gli è stato erroneamente attribuito, l’unico procedimento penale che ha indagato sulla piattaforma
Rojadirecta, conclusosi con una decisione giudiziaria divenuta definitiva, ha stabilito che l’attività
dalla stessa svolta non è da considerarsi illecita.