Sei qui: Home » News sul Calcio » Finale Champions League, disordini a Parigi: “Gas lacrimogeni fuori dallo stadio, organizzazione indegna!”

Finale Champions League, disordini a Parigi: “Gas lacrimogeni fuori dallo stadio, organizzazione indegna!”

Era tutto pronto a Parigi per la finale di Champions League tra Liverpool e Real Madrid ma il calcio di inizio della finale è ritardato di oltre 40 minuti.

Il motivo è il seguente: troppi tifosi in ritardo che non hanno riempito lo stadio e troppi tifosi senza biglietto che stanno cercando di scavalcare i tornelli per entrare nello stadio.

Lo speaker allo Stade de France ha annunciato il ritardo prima delle 20:45Alle 21:05 le due squadre sono rientrate in campo per proseguire il riscaldamento. L’inizio, inizialmente fissato per le 21, poi per le 21:15 e infine per le 21:30, è fissato per le 21:36. 

LEGGI ANCHE:  Caos PSG, Galtier scatena la polemica sul ramadan: l’accaduto

Sulla questione è intervenuto anche il fratello di Joel Matip, fuori dallo Stade de France, il quale ha anche parlato di gas lacrimogeni lanciati vicino ai tifosi.

“L’organizzazione fuori e dentro lo stadio indegna per una finale di Champions! Usare gas lacrimogeni in aree con bambini e tifosi non coinvolti è pericoloso!”.

Dopo quasi un’ora di attesa inizia la finale di Champions League Liverpool-Real Madrid.