Sei qui: Home » News sul Calcio » Udinese-Sottil, novità nella trattativa: i dettagli

Udinese-Sottil, novità nella trattativa: i dettagli

È arrivato l’accordo tra Ascoli e Udinese che porta Sottil a liberarsi dal club marchigiano. Nella trattativa è stata inserita anche una contropartita tecnica.

Il tecnico 48enne adesso è libero di firmare con la società friulana, che lo ha individuato come profilo ideale per sostituire Cioffi, sempre più vicino a sedersi sulla panchina dell’Hellas Verona.

Sottil Udinese Ascoli

I due club, dopo le tensioni dei giorni scorsi con l’Ascoli, che non ha gradito i primi approcci avuti dall’Udinese con l’allenatore all’insaputa della dirigenza bianconera, hanno individuato la contropartita tecnica, facente parte dell’affare Sottil, che nella prossima stagione giocherà con il binaconero dell’Ascoli.

Il calciatore dovrebbe essere Thomas Battistella, centrocampista di proprietà dell’Udinese che nella scorsa stagione ha giocato in prestito alla Carrarese: il classe 2001 si era promesso al Modena, società con cui ha già raggiunto un accordo, ma adesso c’è da considerare l’inserimento dell’Ascoli che ha trovato l’accordo con l’Udinese.

LEGGI ANCHE:  Inter-Roma, resta un dubbio per Inzaghi: il ballottaggio

Per Andrea Sottil si tratterebbe di un ritorno a Udine, ma questa volta da allenatore. In passato con la maglia dell’Udinese ha collezionato 115 presenze, con l’aggiunta di 8 gol e un assist.

Per sostituire Sottil, l’Ascoli vorrebbe provare a portare in panchina Filippo Inzaghi, resta però da capire quanto l’allenatore l’ex Brescia sia avanti nei discorsi con il Cagliari, altro club che sta trattando per averlo come allenatore nella prossima stagione. Trattativa comunque non ancora da considerare conclusa visto l’interesse del club sardo anche per altri profili.

Giuseppe Carella