Sei qui: Home » Calciomercato » Lazio, altro che Carnesecchi: spunta un altro nome per la porta

Lazio, altro che Carnesecchi: spunta un altro nome per la porta

Il calciomercato della Lazio è attivissimo su molti fronti: per la difesa si cerca l’accordo con Alessio Romagnoli che arriverebbe a parametro zero dl Milan, con il Verona si sta cercando un accordo per chiudere il doppio colpo Ilic e Casale. Il portiere rimane la priorità assoluta per la dirigenza biancolceleste però.

L’addio di Strakosha ha lasciato un vuoto negli estremi difensori, con Reina che molto probabilmente si ritirerà al termine della prossima stagione e non considerato per il ruolo da titolare, e Sarri si aspetta novità già nei prossimi giorni.

calciomercato Lazio Vicario

Secondo il Corriere dello SportCarnesecchi potrebbe non trasferirsi alla Lazio. Il portiere di proprietà dell’Atalanta si è fatto male ad una spalla martedì, mentre si allenava con la Nazionale Under 21. Non ci sono ancora diagnosi ufficiali ma sta a lui scegliere, intervento o terapia conservativa: se dovesse decidere di operarsi, lo stop potrebbe arrivare fino a 3 mesi, con la data di rientro che sarebbe dopo più di un mese dall’inizio della prossima stagione. Per questo Lotito aspetta i risultati prima di decidersi a muoversi per il talentino italiano, considerando anche la distanza che c’è con l’Atalanta per le cifre del trasferimento, la Dea chiede almeno 15 milioni di euro mentre la Lazio non sembra intenzionata a superare i 10 milioni di euro.

LEGGI ANCHE:  Perdita record per il bilancio della Juventus: le cifre

In caso di fumata nera per Carnesecchi c’è già l’alternativa, Guglielmo Vicario: il portiere 25enne è stato appena riscattato dall’Empoli per 8 milioni di euro dal Cagliari. Per cederlo l’Empoli ne chiede almeno 12, considerando già l’interesse che c’è da parte di Fiorentina e Napoli, oltre a un sondaggio della Juventus. Trattativa che risulta difficile ma non impossibile.

Utopico invece sembra essere un possibile trasferimento di Kepa dal Chelsea, il giocatore ha già espresso il suo gradimento verso i Biancocelesti, ma i costi sono proibitivi: solo l’ingaggio peserebbe tantissimo visto che il portiere spagnolo al Chelsea percepisce 5 milioni di euro a stagione. Resta comunque il preferito di Maurizio Sarri che lo ha già allenato e lo vorrebbe riavere, resta da convincere il Chelsea.

Giuseppe Carella