Sei qui: Home » Calciomercato » Futuro Morata, domani giornata decisiva: il motivo

Futuro Morata, domani giornata decisiva: il motivo

Continua la travagliata trattativa che vede Atletico Madrid e Juventus intente a delineare quale sarà il futuro di Alvaro Morata.

Qualche giorno fa le parti avevano cercato di concordare un possibile ribasso sulla cifra fissata due anni fa riguardante il diritto di riscatto che corrispondeva a 35 milioni di euro; lo sconto massimo che i Colchoneros potevano fare ai bianconeri era di 9 milioni quindi si sarebbe arrivati ad una somma pari a 26 milioni di euro, ma anche questi troppi per i bianconeri.

AtleticoMadrid Juventus Morata
AtleticoMadrid Juventus Morata

La Juventus sperava che ad avere un ruolo decisivo nella trattativa sarebbe stata la volontà del giocatore di rimanere a Torino, quindi aveva proposto un altro anno di prestito, sempre a 10 milioni, e successivo riscatto, ma l’Atletico, intenzionato a monetizzare al massimo ha rifiutato la proposta.

LEGGI ANCHE:  Allan lascia l'Everton: nuova squadra a sorpresa!

Domani 15 giugno 2022 scadrà l’opzione per il riscatto dello spagnolo e la Juventus non eserciterà l’opzione per acquistare il cartellino di Alvaro Morata a 35 milioni.

A questo punto l’Atletico Madrid per adesso congela la posizione dell’attaccante, quindi potrebbe venderlo o trattenerlo. Il dialogo con la dirigenza bianconera potrà riaprirsi più avanti, in assenza di offerte, ma comunque si tratta di tempistiche lughe.

Tatiana Digirolamo