Sei qui: Home » News sul Calcio » Rocchi: “Abbiamo adottato uno stile europeo, su cosa lavoreremo”

Rocchi: “Abbiamo adottato uno stile europeo, su cosa lavoreremo”

In questi giorni si è tenuto il seminario “Arbitrare in tempo di Var” organizzato da AIA, USSI e AST. Durante le conferenze hanno parlato ospiti illustri come Duccio Baglioni, ex assistente arbitrale, e Gianluca Rocchi, attuale disegnatore degli arbitri di Serie A e B.

È proprio Rocchi ad esprimersi con fermezza, la stessa messa in evidenza quando era in campo, a proposito del Var e del suo utilizzo nelle future stagioni: “La comunicazione arbitro-Var è l’aspetto su cui dobbiamo lavorare di più perché abbiamo di recente maggiormente mancato e la comunicazione non è stata corretta. Per cui credo questo è il lavoro dove ci concentreremo di più”.

Gianluca Rocchi Arbitri

In seguito si è pronunciato anche a riguardo delle performance degli arbitri italiani quest’anno: Abbiamo fatto degli errori più per mancanza di concentrazione o per superficialità, su quelli mi sono arrabbiato e chiaramente la colpa è mia perché sono il responsabile di questa situazione, cercheremo di lavorare su questo aspetto. Le cose positive sono secondo me due: i ragazzi stanno arbitrando in stile europeo, che è quello che gli ho chiesto ad inizio stagione perché loro devono puntare ad essere arbitri perché i nostri migliori arbitri devono tornare ad esserlo anche in Europa e nel mondo“.

LEGGI ANCHE:  Lazio, Sarri accoglie il difensore: arriva dal Real Madrid!

Il disegnatore si è mostrato quindi soddisfatto e convinto che il Var possa essere migliorato ulteriormente. Già adesso questo strumento ha permesso di evitare molte, ma non tutte, le polemiche associate ad episodi chiave. La speranza di ogni tifoso è che quel “molte” possa presto tramutarsi in “tutte

Alessio Menichini