Sei qui: Home » News sul Calcio » Corax e Numero Diez, la comunicazione moderna nel calcio

Corax e Numero Diez, la comunicazione moderna nel calcio

Enrico Bricchi, fondatore di Corax e Numero Diez, si è raccontato ai nostri microfoni per parlarci del suo avvicinamento al mondo della comunicazione, sportiva e non, oltre che della nascita e della crescita di queste due realtà da lui fondate con qualche anticipazione anche sui progetti futuri.

Come ti sei avvicinato al mondo della comunicazione sportiva?

“Ho avuto la fortuna di iniziare la mia esperienza a circa vent’anni lavorando un po’ nell’associazione dei direttori sportivi con Beppe Marotta e Filippo Galli. Quell’esperienza mi ha aiutato molto a capire come si comunicasse in questo mondo e mi ha dato la possibilità di iniziare a conoscere questo ambiente”.

Beppe Marotta by Getty Images

Cosa fa Corax?

Corax è un’agenzia che cura la comunicazione attraverso dei progetti di comunicazione a tutti gli effetti. Il servizio che noi offriamo riguarda la fornitura talent alle aziende e la gestione della campagna di comunicazione con il talent stesso”.

Qual è stato il “segreto” del successo di Corax?

“Corax è cresciuta molto bene nel tempo grazie alla presenza di tanti talent che nel corso del tempo hanno fatto cose incredibili. Mi viene da pensare al ‘Pallone d’oro di TikTok Italia’ che abbiamo curato noi e che ha superato il milione di visualizzazioni su YouTube. Abbiamo fatto lavori importanti per quanto riguarda la comunicazione di alcuni calciatori e calciatrici come Robin Gosens e Valentina Giacinti. Non riuscirò mai a citare tutti i talent che seguiamo, ma mi vengono in mente anche Carlo Pellegatti, Stefano Borghi e Pierluigi Pardo“.

Robin Gosens by Getty Images

Progetti per il futuro?

A breve cureremo il lancio su TikTok di Aldo, Giovanni e Giacomo e siamo molto contenti di questo. Per rimanere a tema sport il 3 luglio saremo il main sponsor della Youtuber Summer Cup, che è l’evento più importante per quanto riguarda YouTube. Altri progetti molto grandi arriveranno nei prossimi mesi”.

Cos’è Numero Diez?

LEGGI ANCHE:  Napoli-Torino, Juric furioso viene espulso: il motivo

“Numero Diez è all’anno zero in questo momento. È un’applicazione basata sul concetto di intrattenimento. Ad oggi ci sono più contenuti di tipo news che non media, perchè c’è poco calcio giocato al momento. Stiamo raccogliendo però moltissime informazioni che ci serviranno per il futuro perchè la parte media sarà fondamentale. Stiamo pensando ad un palinsesto video da proporre ventiquattro ore su ventiquattro. A breve sarà rilanciato anche il nostro canale YouTube con diversi giornalisti di livello che porteranno contenuti di storytelling. Da settembre partirà anche il live streaming su Numero Diez, integrando diversi provider”.

Come è andato il lancio dell’app?

Siamo molto contenti dei risultati che sta riscuotendo, abbiamo già superato quota 100mila download in poco più di un mese. L‘obiettivo è quello di arrivare al milione di download entro fine anno. Tutto ciò ovviamente senza Corax non sarebbe stato possibile, perchè Corax gli ha dato la possibilità di avere autorità, credibilità ed anche talent che credevano al progetto. Secondo me però il vero trucco per l’applicazione è utilizzarla di continuo e metterci mano con aggiustamenti quasi quotidiani per migliorare l’esperienza dell’utente. Il feedback degli utenti è la cosa più importante“.

“Mi fa piacere citare Edoardo Colombo, che ha fatto un lavoro eccezionale con l’applicazione, lavorando duramente insieme ad un team di analisi. Per me Edoardo è il cervello di questa applicazione, alla quale ha lavorato con calma e pazienza. Il numero di download così elevato è merito suo e del suo lavoro”.