Sei qui: Home » Serie A » Lazio » Lazio, interrotte le visite mediche di Gila: il motivo

Lazio, interrotte le visite mediche di Gila: il motivo

Inizia col piede sbagliato l’avventura in Serie A per Mario Gila. Il difensore, proveniente dal Real Madrid, ha avuto subito dei problemi nelle sue prime ore alla Lazio. Il centrale era atteso da Maurizio Sarri ad Auronzo di Cadore già questa sera, ma il tecnico dovrà aspettare.

Da quante è trapelato, il giocatore non sarà a disposizione per un paio di giorni. Un intoppo che non ci voleva all’inizio della sua parentesi in Italia. Infatti Gila ha dovuto interrompere le visite mediche di rito per un problema a sorpresa.

Gila Lazio Sarri

Nulla di allarmante però per l’ex Real Madrid. Il difensore, durante i controlli di routine, è risultato positivo al Covid. Una beffa per lui e per Maurizio Sarri. Per il tecnico l’attesa nel formare la sua linea difensiva sembra infinita. Dopo i rallentamenti su Romagnoli e gli interrogativi sul portiere anche il Covid mette i bastoni tra le ruote alla Lazio.

LEGGI ANCHE:  ULTIM'ORA - Tegola Pioli, un rossonero out contro l'Empoli

L’arrivo di Gila tra le cime di Lavaredo dovrebbe essere posticipato di qualche giorno. Per lo meno finché il giocatore non risulterà negativo e potrà quindi svolgere in serenità le visite mediche. La problematica giace nel fatto che l’adattamento di Gila all’Italia potrebbe essere rallentato. Soprattutto dal punto di vista tattico: entrare negli schemi difensivi di Sarri richiede impegno e tempo per imparare. Tempo che alla linea difensiva biancoceleste, non ancora formata, inizia a mancare.

Enrico Coggiola