Sei qui: Home » News sul Calcio » Sterling al Chelsea, tutto fatto: lascia Manchester dopo 7 anni

Sterling al Chelsea, tutto fatto: lascia Manchester dopo 7 anni

Raheem Sterling è ufficialmente un nuovo giocatore del Chelsea. L’esterno classe 1994 lascia il Manchester City di Pep Guardiola dopo 7 stagioni in cui ha collezionato 11 trofei (tra cui ben 4 titoli d’Inghilterra), 225 presenze e 91 reti.

Come confermato anche dal noto esperto di calciomercato, Fabrizio Romano, Sterling passa al Chelsea di Thomas Tuchel per una cifra intorno ai 50 milioni di sterline tra parte fissa e bonus. L’inglese si legherà al club di Londra con quinquennale fino al 2027 con un’opzione per estendere il contratto anche nella stagione successiva.

Sterling
Sterling Chelsea Manchester City

Il nazionale inglese sarà dunque il nuovo rinforzo per il reparto offensivo di Tuchel, che ha visto la partenza di Romelu Lukaku direzione Milano sponda neroazzurra; un colpo che garantisce sicuramente qualità e guizzi all’attacco dei blues, data la duttilità del classe ‘94 e l’adattibilità a diversi ruoli avuta sotto la guida di Pep Guardiola.

Sterling si è congedato ufficialmente con la sua ex squadra ed i suoi ex tifosi pubblicando un messaggio di addio sui propri profili social:

LEGGI ANCHE:  Caos Allegri, azione legale verso l'ex moglie: il motivo

Sette stagioni, undici trofei importanti, una vita di ricordi. Allo staff tecnico che ha avuto un ruolo importante nel mio sviluppo nel corso degli anni, ai miei compagni di squadra che sono diventati più di quelli con cui condivido un campo, allo staff del backroom, allo staff dell’ufficio, ai tifosi che hanno instancabilmente supportato la squadra e a tutti coloro che sono coinvolti con il Manchester City, il mio rispetto per voi non potrebbe essere più grande.”

Che viaggio è stato. Sono grato per gli alti e bassi. Poiché sono i bassi che, a volte, hanno messo alla prova la mia forza e determinazione, e mi hanno permesso di stare qui di fronte a voi come la migliore versione possibile di me stesso. Sono arrivato a Manchester a 20 anni, oggi parto da uomo. Grazie per il vostro infinito supporto. È stato un onore indossare la maglia del Manchester City.”

Nicolò Novara