Sei qui: Home » News sul Calcio » Bakayoko torna sull’episodio con la Polizia: ”Ho un problema con il modo in cui hanno agito”

Bakayoko torna sull’episodio con la Polizia: ”Ho un problema con il modo in cui hanno agito”

Dopo l’aggressione subita da parte della polizia locale, il centrocampista del Milan Tiemoué Bakayoko ha commentato così l’episodio sui suoi profili social: “Le autorità milanesi hanno comunicato che l’arresto è stato un errore, bisogna sapere che gli errori sono umani, ma io ho un problema con il modo in cui è stato fatto”.

Il centrocampista è stato fermato dalle autorità e costretto a scendere dalla macchina con la pistola puntata addosso.

Bakayoko Polizia

La Questura di Milano ha chiarito il perché del fermo avvenuto nei confronti del calciatore sebbene fosse del tutto innocente e respingendo le accuse di razzismo: ” Sono commenti fuori luogo, il controllo è scattato perché Bakayoko e l’altro passeggero corrispondevano perfettamente, per un caso, alle descrizioni, e ovviamente è terminato quando ci si è resi conto di aver fermato una persona che non c’entrava. La notte precedente c’erano state risse, anche con colpi d’arma da fuoco (poi rivelatasi non di pistola) tra stranieri, e si cercava un suv scuro con a bordo due uomini, uno dei due di colore con una maglietta verde”.

LEGGI ANCHE:  Lazio, Milinkovic lontano dal rinnovo: Lotito ha un piano

Di certo non un episodio piacevole quello che ha vissuto il calciatore del Milan nelle ultime ore, per fortuna però l’epilogo è stato tranquillo e si è trattato solo di un errore.

Federico Golfieri