Sei qui: Home » News sul Calcio » Raspadori al Napoli, offerta rifiutata dal Sassuolo: la distanza

Raspadori al Napoli, offerta rifiutata dal Sassuolo: la distanza

Sono ore molto concitate per Napoli e Sassuolo, che trattano da oltre due settimane per il talento classe 2000 Giacomo Raspadori. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, i neroverdi chiedono 10 milioni di euro in più rispetto all’offerta presentata da Aurelio De Laurentiis, la quale ammonta a 28 milioni di euro più il cartellino di Adam Ounas, il quale è valutato circa 12 milioni di euro.

Raspasori, Napoli, Calciomercato
Raspadori Napoli Calciomercato

Nonostante questa minima distanza, c’è fiducia per il completamento dell’operazione, con il ragazzo che ha dato il suo consenso al trasferimento da molto tempo, desideroso di iniziare una nuova avventura dopo tanta gavetta nel club emiliano.

LEGGI ANCHE:  Mondiali 2030, candidatura a sorpresa dell'Ucraina: i dettagli del progetto

Il Sassuolo, dal canto suo, non vorrebbe inserire contropartite tecniche nell’affare ma vorrebbe solo cash in modo tale da poter reinvestire per il sostituto di Raspadori.

Al momento il nome più caldo per l’attacco dei neroverdi è quello di Pinamonti, attaccante in uscita dall’Inter.

Calogero Andrea Bellavia