Monza, Marlon: “Vogliamo rimanere in A. In futuro voglio fare una cosa”

Parlare della guerra in Ucraina non è facile per nessuno, soprattutto per chi ancora non è riuscito a scappare da quel territorio martoriato dalle bombe russe, eppure Marlon Santos Da Silva Barbosa, per tutti Marlon, al giornale La Repubblica ha deciso di parlare di quell’esperienza vissuta e ha parlato anche degli obiettivi del Monza allenato da Giovanni Stroppa, considerato da molti uno dei primi allenatori vicino all’esonero. Le dichiarazioni dell’ex Sassuolo:

Marlon Monza Ucraina

Che emozione prova a fare parte di questa avventura?

Questo è esattamente il progetto ambizioso che cercavo, per me è un onore. Vogliamo restare in Serie A con tutte le nostre forze”.

L’Ucraina? “Dormivo tre ore a notte, mi dispiace essere andato via ma avevo paura per la mia famiglia. Un giorno, però, tornerò lì. Ora cerco di aiutare chi è ancora bloccata là”.

Impostazioni privacy