Sei qui: Home » News sul Calcio » Caso Mendy, la testimonianza: “Grealish era presente al momento del presunto stupro”

Caso Mendy, la testimonianza: “Grealish era presente al momento del presunto stupro”

Nel gennaio del 2022 uscì la notizia che da lì a poco tempo avrebbe sconvolto e non poco il mondo del calcio: Il 28enne calciatore francese del Manchester City Benjamin Mendy, deve rispondere di otto accuse di stupro, un’accusa di tentato stupro e un’accusa di aggressione sessuale. (Riportato da Euronews)

Questo quanto riportato dalla testata RMC Sport: “Secondo la nuova testimonianza, Jack Grealish era presente a casa di Benjamin Mendy al momento di almeno un presunto stupro. Avrebbe anche avuto una relazione sessuale, consenziente, con una delle giovani donne che poi sarebbe stata violentata da Louis Saha Matturie”.

Jack Grealish Mendy

Il processo contro Benjamin Mendy, inoltre, aveva avuto un aggiornamento alla fine della scorsa settimana. Mendy è sotto accusa per stupro e aggressione sessuale: il caso sarà discusso nuovamente martedì.

LEGGI ANCHE:  West Ham, Moyes su Scamacca: "Non ha giocato con continuità per un solo motivo"

Andrea Trione