Sassuolo-Roma, Mourinho da brividi: succede con un bimbo malato all’intervallo

Dal profondo del cuore. Molto spesso, è difficile riuscire a rompere quelle barriere emotive che spesso si profilano tra i professionisti ed i loro primi sostenitori, i tifosi.

A volte però, per fortuna, avvengono gesti capaci di rompere la normalità, capaci di creare un legame, un contatto, tra quelli che sono i nostri “eroi della domenica” e noi spettatori. Perché in fondo, è anche questo il bello di un gioco come il calcio, il bello dello sport.

Ciò che è accaduto durante l’intervallo della sfida di Serie A tra Sassuolo e Roma, è proprio uno di quei gesti, accolto da un fragoroso applauso di massa da parte del Mapei Stadium.

Mourinho Regalo Maglietta

L’allenatore dei giallorossi José Mourinho, si è reso protagonista di un gesto a dir poco straordinario: in procinto di rientrare negli spogliatoi, l’ex allenatore dell’Inter è stato calorosamente salutato da un bambino disabile, presente allo stadio con la mamma.

Mourinho ha voluto quindi agire di cuore, omaggiando il bambino della maglietta della Roma, sfoggiata con orgoglio e ammirazione subito dopo la consegna. Il soprannome Special One non è mai stato più attinente.

Giulio De Pino

Sei qui: Home » News sul Calcio » Sassuolo-Roma, Mourinho da brividi: succede con un bimbo malato all’intervallo