Sei qui: Home » News sul Calcio » Napoli, Kvaratskhelia rivela: “È successo nella sfida contro il Liverpool”

Napoli, Kvaratskhelia rivela: “È successo nella sfida contro il Liverpool”

Khvicha Kvaratskhelia, il giocatore che più di tutti ha stravolto gli equilibri in Serie A, ha rilasciato una lunga intervista a Gt e Crocobet, nel corso della quale ha svelato alcuni retroscena inerenti alla sua prima esperienza al Napoli.

Kvaratskhelia Napoli Intervista

Napoli, le parole di Kvaratskhelia

Sui tifosi del Napoli“I tifosi del Napoli mi incoraggiano e mi supportano tantissimo, quando mi incontrano vogliono foto, autografi, mi riempiono di calore ed affetto. Sento così tanto amore che devo fare in modo da restituirlo quando gioco di fronte a loro allo stadio. Faccio di tutto per renderli felici, è una grande responsabilità”.

Sul rapporto con Spalletti“Una grande persona, molto positiva, ho imparato un sacco da lui finora. Conosce molto bene il mondo del calcio, è un grande allenatore. Ho imparato anche tanto dai miei compagni perchè sono molto forti”.

Sulla prima volta al Maradona“Fu molto emozionante, perchè l’atmosfera era bellissima. Ho realizzato che già essere lì mi rendeva un giocatore di calcio a tutti gli effetti. Per me era impensabile, pensavo che non sarei mai riuscito ad arrivare dove sono ora”.

Sull’impatto con la Champions League “Il mio primo sogno era quello di giocare in Champions League, sentire l’inno ti dà una energia che non puoi trovare altrove. Specialmente alla prima partita, contro il Liverpool, avevo bisogno di quella motivazione, e ho pensato che mi abbia aiutato tantissimo.

Andrea Trione