Sei qui: Home » Serie A » Antidoping, insulti durante il controllo: squalificato l’attaccante della Serie A!

Antidoping, insulti durante il controllo: squalificato l’attaccante della Serie A!

A quanto pare è possibile prendere una squalifica dall’antidoping senza risultare positivi ad alcuna sostanza. Il protagonista della vicenda è Andrea Pinamonti, il quale aveva discusso animatamente con il responsabile dell’antidoping in Atalanta-Sassuolo. L’attaccante dei neroverdi è stato punito per aver mantenuto un comportamento “irriguardoso” nei confronti del responsabile.

La partita si era giocata il 15 ottobre a Bergamo. Dopodiché il controllo antidoping aveva fatto nascere degli screzi tra l’attaccante ed il responsabile incaricato. Per non rischiare provvedimenti più pesanti, Pinamonti ha deciso di patteggiare, come riportato dall’Ansa.

FOTO: Getty – Bologna-Sassuolo-Pinamonti

Antidoping, Pinamonti squalificato

Il patteggiamento è stato effettuato con la procura antidoping di Nado Italia, che ha deciso di punire l’attaccante con 20 giorni di stop. La punizione arriva esclusivamente per il comportamento del giocatore, negativo agli esami dei medici.

Infatti il provvedimento disciplinare parte da oggi e si concluderà il 10 dicembre. In questo periodo Pinamonti potrà allenarsi senza problemi con i suoi compagni del Sassuolo e non salterà nessuna partita di Serie A.

Enrico Coggiola