Polemica Ronaldo, il CT Santos: “Non mi è piaciuto per niente. Titolare? Decido io”

Il Portogallo si prepara ad affrontare la propria sfida degli ottavi di finale del Mondiale. La nazionale lusitana dovrà vedersela con la Svizzera domani sera alle 20, dopo aver vinto il proprio girone, non senza qualche intoppo.

Polemica Ronaldo, il ct Santos: “Non mi è piaciuto per niente”

Nelle ultime ore si è parlato di un battibecco avuto tra Cristiano Ronaldo e Santos, CT del Portogallo. L’oggetto del contendere sarebbe stato il comportamento di CR7, colpevole di aver litigato con un giocatore della Corea.

FOTO: Getty – Santos-allenatore-Portogallo

Santos è intervenuto oggi in conferenza per parlare della partita con la Svizzera e, su richiesta dei giornalisti presenti, ha chiarito ciò che è successo. Queste le sue parole: “Non ho sentito niente di quello che ha detto in campo, l’ho visto solo litigare con il giocatore coreano. Poi l’ho rivisto in tv e non mi è piaciuto per niente. No, proprio per niente. Queste cose si risolvono in casa.

Il CT del Portogallo ha poi concluso: “Sono tutti concentrati e disponibili per la partita di domani. Sarà titolare? Io do la formazione solo allo stadio, negli spogliatoi, è sempre stato così. La faccenda però è chiusa e tutti sono a disposizione”.

Di conseguenza nessun pericolo di non vedere CR7 con la Svizzera, nonostante il bomber portoghese non abbia preso benissimo la sostituzione.

Enrico Coggiola

Sei qui: Home » Calcio Internazionale » Polemica Ronaldo, il CT Santos: “Non mi è piaciuto per niente. Titolare? Decido io”