Josko Gvardiol, il miglior difensore del mondiale

In attesa di semifinali e finale, sembrano esserci pochi dubbi su quello che è stato il miglior difensore di questa Coppa del Mondo.

Josko Gvardiol si è preso la scena in ogni partita giocata dalla sua Croazia, e non per la maschera che indossa. Roccioso, a tratti insuperabile, con un rendimento costante e di alto livello. Nella solidissima difesa croata, nonostante sia il più giovane e il meno esperto, si è preso la leadership senza nessuna difficoltà.

Josko Gvardiol Croazia mondiale
Josko Gvardiol Croazia mondiale (Photo by GABRIEL BOUYS/AFP via Getty Images)

Per capire il livello delle sue prestazioni basta qualche statistica:
– 510 minuti giocati, il 100%
– 5 falli fatti in 5 partite
– 0,2 dribbling subiti a partita, 1 solo concesso
– 89,1% di precisione nei passaggi
– 3,4 lanci lunghi a partita
– 14 duelli vinti
– 0 cartellini gialli

Il futuro è di Gvardiol

Tutto questo a soli 20 anni, dato che Gvardiol è un classe 2002. E con ogni probabilità sarà proprio lui il miglior giovane del mondiale. Il suo valore di mercato è di 60 milioni, ma su lui è pronta a scatenarsi una vera e propria asta con offerte vicine ai 100 milioni. Chelsea, Real Madrid e le due squadre di Manchester sono pronte a fare follie.

Il Lipsia ha anticipato tutti e lo ha acquistato dalla Dinamo Zagabria nel 2020 per 16 milioni più bonus, lasciandolo un anno in prestito. È arrivato in Germania lo scorso anno, ed è diventato subito un imprescindibile per i tedeschi, pronti all’ennesima plusvalenza record.

Lionel Messi è il tipo di giocatore che nasce ogni 50 anni“: contro l’Argentina sfiderà il suo idolo, ma sarà pronto a tutto per fermarlo e continuare a sognare con la sua Croazia.

È esplosa definitivamente la stella di Josko Gvardiol, il miglior difensore di Qatar 2022.

Peppe Cervellera

Impostazioni privacy