“Futuro? Conte ha deciso”: arriva l’annuncio in diretta

Antonio Conte è una mina vagante nel valzer degli allenatori. L’ex Juventus sta vivendo un anno sabbatico, ma secondo l’esperto la scelta per l’estate è già stata fatta.

Da circa otto mesi Antonio Conte è senza squadra. L’allenatore risolse il proprio contratto con il Tottenham il 27 marzo scorso, a seguito di quella che forse è stata l’esperienza meno positiva dal grande salto nelle leghe maggiori. Fatta eccezione per la Nazionale, il leccese non aveva mai concluso nessuna avventura senza aver vinto almeno un titolo. Eppure i presupposti con gli Spurs erano ottimi. Subentrato ad Espirito Santo, Conte riuscì a riportare il club di Levy in Champions League. Ma l’anno successivo il rendimento calò drasticamente.

Dalla primavera scorsa l’ex Juventus ha deciso di tornare in Italia per godersi la famiglia, la cui lontananza ha pesato più del previsto. Lo sguardo è però sempre attento sulla panchina. Il classe 1969 è in agguato, pronto a rilanciarsi, con ogni probabilità in una panchina di Serie A. In molti lo accostano alle panchine di Roma Napoli, due piazze che stuzzicano effettivamente l’interesse del mister salentino. Ma,  secondo un addetto ai lavori, la destinazione più probabile non converge verso il Centro-Sud.

Conte, il giornalista sicuro: “Li sta aspettando”

Antonio Conte sta aspettando la Juve”, le parole di Paolo Bargiggia. Il giornalista si è esposto sulla vicenda ai microfoni di TvPlay: “Il tecnico potrebbe tornare a Torino anche con un anno di anticipo rispetto alla conclusione del contratto di Allegri”.

Conte verso la Juventus secondo l'esperto
Conte pronto al ritorno in bianconero a giugno (LaPresse) – rompipallone.it

Tuttavia l’esperto di mercato ha continuato: “Su Conte in bianconero non ci sono, comunque, delle certezze, ma ci sono dei segnali”.

Molto dipenderà dagli esiti della stagione corrente, ma l’Allegri 2.0 potrebbe non durare ancora a lungo. Ecco perché Conte sta già meditando il ritorno dopo la brusca separazione nell’estate 2014, di cui lui stesso ha detto di essersi pentito in un’intervista a Belve. Bargiggia ha inoltre spiegato come l’addio del livornese e il conseguente approdo dell’ex Tottenham potrebbe scatenare una reazione a catena.

Allegri potrebbe infatti raggiungere l’Arabia Saudita, così come Josè Mourinho. Lo Special One è sempre più lontano dalla Roma, che pensa ad uno tra Thiago Motta Vincenzo Italiano.Su quest’ultimi è vigile anche l’interesse del Napoli la cui panchina, secondo Bargiggia, sarà ad interim. Plausibile pensare che il secondo mandato di Mazzarri si concluderà a giugno. Solo allora si aprirà il sipario su un valzer allenatori da capogiro.

Gestione cookie