Verstappen, che batosta: la sentenza sorprende tutti

Il team principal ha rilasciato alcune dichiarazioni a sorpresa su Max Verstappen, tre volte Campione del Mondo.

Dicembre è arrivato ed ha portato via con sé la stagione del motorsport. Non siamo ai livelli dell’Epifania, anche se il Mondiale di Formula Uno era già chiuso da un pezzo. Max Verstappen e la Red Bull non hanno solo demolito la concorrenza, ma hanno fatto incetta di record. Solo la Ferrari di Carlos Sainz è riuscita a stoppare l’assolo dell’energy drink austriaco con la vittoria di Singapore. Vittoria di Pirro per la Rossa, che ha portato in bacheca un’altra stagione anonima, l’ennesima degli ultimi anni. Ora nel futuro del cavallino c’è il biennio 2024-25, prima del cambio regolamentare.

Tuttavia non è questo il tema di oggi, bensì le dichiarazioni che Franz Tost ha rilasciato su Max Verstappen. L’ormai ex team principal di Alpha Tauri ha parlato delle capacità del fenomeno olandese, preferendogli però in parte un altro pilota. Il manager austriaco, dopo la decisione di ritirarsi al 18esimo anno di carriera, ha paragonato vari piloti che ha avuto la fortuna di seguire, tra Toro Rosso ed Alpha Tauri. In particolare Tost ha tracciato un profilo parallelo tra Max Verstappen e Sebastian Vettel, entrambi lanciati dalla scuderia di Faenza. Profilo parallelo che ha stupito gli appassionati di motori.

Tost: “Scelgo Seb e Max”

Franz Tost ha rilasciato diverse dichiarazioni interessanti, come riportato da crash.net, in cui è andato a ricalcare la sua carriera in Formula Uno. In particolare è importante soffermarsi sulle parole che l’ex team principal di Alpha Tauri ha detto su Max Verstappen e Sebastian Vettel, i due maggiori talenti che ha lanciato. Tost ha detto: “Se dovessi scegliere due piloti prenderei Seb e Max per la loro dedizione e per la loro velocità. Entrambi hanno talento e passione, studiano i rivali e sono disciplinati”. Fin qui nulla di strano, considerando come i due facciano 7 titoli Mondiali.

Verstappen
Vettel, il paragone con Verstappen (LaPresse) – Rompipallone

Tuttavia Tost ha poi fatto una paragone di prestazione tra i due, distinguendo tra qualifica e gara. Infatti l’ex team principal ha preferito Vettel in gara a sorpresa. Tost ha detto: “In qualifica scelgo Max, ma in gara potrebbe vincere Seb. Un commento che agli appassionati più recenti può sembrare strano, considerando come l’olandese si sia fatto battere più volte da Leclerc al sabato con un mezzo inferiore. Tuttavia è chiaro, in primo luogo, che il monegasco sia un fenomeno assoluto sul giro secco. Poi in gara Verstappen fa spesso cosa vuole, ricordando proprio Vettel in Red Bull nel quadriennio 2010-13. Inoltre per Tost vale tantissimo quella vittoria di Vettel a Monza nel 2008, vittoria che lo ha consegnato alla storia della Formula Uno.

Impostazioni privacy