La fake news fa infuriare Mourinho: “Non l’ho mai fatto”

Jose Mourinho infuriato su Instagram tramite un post per una fake news su di lui: il tecnico della Roma lo dice chiaramente

La vittoria della Roma contro lo Sheriff in Europa League grazie ai gol di Lukaku, Belotti e Pisilli non riesce a far star tranquillo il mister Jose Mourinho. Arrivata seconda in classifica del girone, la Roma aspetta in ansia di sapere la prossima avversaria tra le squadre arrivate terze in Champions League, nel frattempo José Mourinho continua a preparare le prossime partite in serie A per cercare di rimanere tra le prime quattro in classifica.

José Mourinho è sempre al centro della scena sia per quanto riguarda i  social ma anche sulle notizie. Oggi è uscita la notizia del patteggiamento dell’allenatore portoghese e il club con la procura riguardo le dichiarazioni relative all’arbitro Marcenaro e al giocatore del Sassuolo Berardi: un accordo che evita la squalifica di Mourinho, ma con un ammenda di 20.000 euro circa.

Ma non è successo solo questo oggi, perché José Mourinho, tramite il suo profilo instagram, fa capire che non ci sta alle fake news.

Il post di Mourinho dopo la fake news su di lui

Mourinho ha pubblicato un post tramite il suo profilo ufficiale infuriato per una fake news che sta girando in questo momento su tutti i social e non solo.

Mourinho su instagram contro la fake news
José Mourinho non ci sta: “Fake news” (Lapresse)- rompipallone.it

La notizia tratta di una presunta top undici dei giocatori con il quale Mourinho ha lavorato e che avrebbe svelato durante l’intervista al podcast dell’ex giocatore del Chelsea John Obi Mikel.

Lo Special One non ci sta e tramite il suo profilo scrive “Fake news: il miglior undici di JM, JM sceglie i suoi undici migliori… Notizie false. Non l’ho mai fatta, mi sono sempre rifiutato di farla, mi è impossibile farla e non l’ho fatta. Ho avuto tanti top player, ma la cosa più importante è quello che mi hanno dato quei giocatori. Giocatori che mi hanno dato tutto: qualità, fatica, sangue e anima, sono tutti nella mia top 11. Tutti quanti. Ecco perché mi sono sempre rifiutato di scegliere i miei undici migliori. Amo i miei giocatori e li rispetto. Per favore rispettate la mia storia e rispettate i miei ragazzi

Chiaro riferimento ai post e agli articoli che hanno ripreso la possibile formazione che vedeva all’interno Petr Cech (Chelsea), Zanetti (Inter), John Terry (Chelsea), Ricardo Carvalho (FC Porto e Chelsea), William Gallas (Chelsea), Lampard (Chelsea), Makélélé (Chelsea), Ozil (Real Madrid), Cristiano Ronaldo (Real Madrid), Eden Hazard (Chelsea) e Didier Drogba (Chelsea). La replica di Mourinho è dovuta soprattutto all’articolo del The Sun dove affermava che mancavano importanti nomi all’interno della formazione come Essien, Ashley Cole e Mikel. In ogni caso, lunedì uscirà ufficialmente l’intervista con lo Special One.

Gestione cookie