Mazzarri contro De Laurentiis: clamorosa decisione, Napoli spiazzato

Terremoto in casa Napoli. Ore complicate a Castel Volturno, dove mister Mazzarri starebbe pensando di abbandonare  l’incarico nel  caso non venisse accontentato da De Laurentiis.

Nessuno si sarebbe immaginato un Napoli così ai nastri di partenza. I campioni d’Italia hanno abdicato già a dicembre. La sconfitta contro l’Interdi inizio mese ha sancito come i partenopei, con ogni probabilità, dovranno scucirsi il tricolore dal petto il prossimo maggio. L’ambiente azzurro è una pentola a pressione che ha già vissuto parecchi scossoni nel corso di questi primi mesi di campionato. La panchina del “Maradona” ha cambiato proprietario dopo solo tre mesi.

L’avvio deludente di Rudi Garcia ha compromesso la stagione del Napoli. Dopo l’esonero del francese ex Roma, Aurelio De Laurentiis ha richiamato Walter Mazzarri. Il tecnico toscano ha ridato un minimo di entusiasmo a squadra e ambiente, ma non è bastato. Anche l’allenatore ha toccato il fondo martedì scorso in Coppa Italia, da cui è stato eliminato ad opera del Frosinone. 

I ciociari hanno espugnato lo stadio napoletano con un clamoroso 4-0 e ha gettato Osimhen e compagni in una nuova crisi. Lo scontro di oggi con la Roma è già decisivo in chiave qualificazione alla prossima Champions League. La zona Europa è fittissima e i partenopei si trovano attualmente al sesto posto.

Napoli, Mazzarri alza la voce: la richiesta ad ADL

È chiaro che Mazzarri sarebbe stato un semplice traghettatore, nelle migliori delle ipotesi fino al termine della stagione. Malgrado  abbia vita breve nella sua seconda avventura nel capoluogo campano, il tecnico ha alzato la voce. Secondo quanto affermato da Il Mattino, l’ex tecnico dell’Inter avrebbe richiesto esplicitamente almeno due colpi nella finestra di mercato imminente. Nonostante tutto, c’è un filo diretto che collega Mazzarri e il Napoli, anche in virtù del precedente mandato ricordato con affetto da tutta la piazza.

Le richieste di Mazzarri sul mercato
Mazzarri si espone sul mercato invernale (LaPresse) – rompipallone.it

Ecco perchè l’ex Cagliari avrebbe richiesto uno, se non due, innesti in mediana. Nella giornata di ieri ADL ha ufficializzato la cessione di Elmas al Lipsia e Demmesembra prossimo all’addio. Inoltre a gennaio inizierà la famigerata Coppa d’Africa, che priverà gli azzurri di Anguissa. Mazzarri si sarebbe pronunciato anche su un acquisto in difesa, reparto che ha fatto fatica dopo l’addio di Kim. Qualora non venisse accontentato, l’allenatore potrebbe prendere seriamente l’ipotesi dimissioni.

In definitiva, non c’è lasso di tempo che tenga. Mazzarri vuole rinforzare il proprio organico per salutare Napoli a giugno con il quarto posto in saccoccia e, chissà, una Supercoppa Italiana in più. Quanto basta per ricordare nuovamente con piacere il Mazzarri2.0. Senza innesti, sarà altamente improbabile anche un futuro prossimo per il toscano al “Maradona”.

Gestione cookie