Flamini sta “salvando il mondo”. Arriva la rivelazione sull’ex calciatore

L’ex calciatore di Milan e Arsenal pronto ad una nuova vita: l’idea nata per salvare la terra. 

Mathieu Pierre Flamini nasce nel 1984 a Marsiglia e cresce come centrocampista nelle giovanili dell’Olympique Marsiglia, fino ad approdare in prima squadra all’età di 20 anni. Dopo solo un anno nella squadra francese, Flamini approda all’Arsenal e ci rimane per quattro stagioni, fino a quando nel 2008 firma il contratto con il Milan, che lo ha ingaggiato a parametro zero. Con i rossoneri, il centrocampista francese conquista lo Scudetto nella stagione 2010-2011. Durante il periodo rossonero, Flamini subisce anche la rottura del legamento crociato, che lo costringe a saltare un’intera stagione. L’avventura rossonera termina nel 2013, quando la società non gli rinnova il contratto e il calciatore rimane svincolato; Flamini torna dunque all’Arsenal.

Crystal Palace e Getafe sono le ultime due squadre in cui Flamini milita prima di appendere gli scarpini al chiodo: nel 2019, infatti, annuncia il suo ritiro dal calcio giocato. Se tanti ex calciatori decidono di proseguire la propria carriera nel mondo del calcio, come dirigenti, allenatori e imprenditori calcistici, la scelta di Flamini si distingue completamente dalle altre: dopo una carriera da calciatore, l’ex centrocampista francese si è dedicato al mondo del settore secondario.

La nuova vita da imprenditore di Flamini

Durante l’esperienza rossonera, Flamini conosce Pasquale Granata, un imprenditore di Caserta, con il quale fonda la GF Biochemicals, azienda specializzata nella produzione di solventi a base di acido levulinico. Una scelta che gli ha portato grande successo, grazie ai numerosi brevetti ottenuti dall’azienda stessa nel settore chimico.

Flamini nuovo imprenditore
Flamini ex Milan LaPresse rompipallone.it

Ciò che però è rilevante in questa idea è il fatto che gli studi messi in campo dai vari scientifici insieme al Politecnico di Milano hanno rilevanza nell’ambito della sostenibilità: il tema del Green in questi ultimi anni sta acquisendo molta notorietà, per il semplice fatto che il mondo ha bisogno di piani e obiettivi sul tema ambientale e sostenibile, per non peggiorare le condizioni in cui già vive.

Gli studi della GF Biochemicals offrono alternative di origini vegetali anche ai prodotti derivanti dal petrolio, così come la molecola di acido può essere utilizzata in diversi settori industriali: ciò comporta a brevettare numerose scoperte, che fanno aumentare i guadagni alla società di Flamini.

Durante un’intervista al The Times, Flamini aveva espresso tutte le sue preoccupazioni verso il cambiamento climatico, confermando come durante l’esperienza a Milano abbia trovato le persone giuste per creare la sua società. Un’idea che negli ultimi anni sta prendendo sempre più notorietà e che porta considerevoli entrate economiche nei confronti dell’ex calciatore.

Gestione cookie