Balotelli intasca un milione: il motivo è assurdo

Mario Balotelli, attaccante dell’Adana Demirspor, ha incassato più di un milione di euro per una clausola clamorosa nel suo contratto.

Mario Balotelli è uno dei personaggi più incredibili del nostro calcio. Talento cristallino, fisico statuario, spesso una sentenza con la maglia Azzurra addosso. Impossibile dimenticare la doppietta contro la Germania all’Europeo 2012, sfida in cui ha fatto impazzire un certo Manuel Neuer.

Però c’è anche il rovescio della medaglia: comportamenti al limite, spesso oltre, della correttezza nei confronti un po’ di chiunque, specialmente nelle prime fasi della sua carriera. Carriera che però ha avuto i suoi picchi, come il già citato Europeo 2012 e come gli anni al Manchester City, nella cui storia è entrato in maniera indelebile nella partita contro il QPR. La partita di: “Agueroooooo”.

Tuttavia l’aspetto di cui parliamo oggi non è legato alle gesta in azzurro del bresciano, ma restiamo sempre in Premier League. Infatti Balotelli ha giocato una stagione anche nel Liverpool, quello di Brendan Rodgers. È chiaro che questa non sia stata la sua annata più brillante, ma  ciò non gli ha impedito di guadagnare una cifra monstre in maglia Reds.

Cifra monstre che però non arriva dalle prestazioni positive dell’ex attaccante della Nazionale, ma da una clausola presente nel suo contratto. Una clausola che gli è valda circa un milione di sterline.

Balotelli, la clausola da bad boy

Il libro Football Leaks: Dirty Business of Football spiega nel dettaglio come sia nata questa clausola e cosa contenesse. Il dilemma del Liverpool nasce dalla poca fiducia che la società e Brendan Rodgers avevano nei confronti dell’attaccante bresciano, soprattutto per i comportamenti dentro e fuori dal campo. In particolare quelli esterno al rettangolo di gioco erano poco controllabili. Al contrario i provvedimenti disciplinari sarebbero diventati un problema anche per la squadra, non solo per Balotelli. Quindi il Liverpool aggiunse questa clausola al contratto: “Se il giocatore, nel corso del presente contratto, non verrà allontanato dal terreno di gioco per più di tre volte per condotta violenta, spunti o linguaggio ingiurioso, riceverà un bonus da un milione di sterline”.

Balotelli
Balotelli, un milione dal Liverpool (ANSA) – Rompipallone

Poco male per Balotelli, che in quella stagione non fu mai espulso. Così l’attaccante bresciano si è intascato un milione di sterline, quasi gliele avessero appoggiate direttamente in mano. La clausola è, a posteriori, folle, ma il calcio regala spesso questo tipo di perle. Infine non è un segreto che Balotelli abbia definito Rodgers come “Il peggior allenatore che abbia mai avuto“. Se la fiducia era quella dimostrata dalla clausola nel contratto non si fatica a comprenderne il motivo.

Impostazioni privacy