Calciomercato Milan, che beffa: Guardiola lo chiama e gli fa rifiutare Pioli

Il Milan sta cercando nuovi difensori per migliorare la rosa a disposizione di Pioli ma il calciomercato si complica per “colpa” di Guardiola.

I rossoneri stanno vivendo una stagione complicata, tra vittorie di grande spessore e sconfitte che hanno gettato ombre importanti su Pioli, il suo staff e anche parte dello spogliatoio. Ci sono sicuramente obiettivi molto importanti da raggiungere e per farlo ci sarà bisogno di una rosa ancora più forte e quindi volti nuovi da portare a Milanello in questo mercato di gennaio.

Al Milan mancano certamente dei difensori: il reparto arretrato è stato quello più martoriato dagli infortuni e dalle incertezze. Per il momento sono arrivati Matteo Gabbia e Filippo Terracciano in difesa ma presto potrebbe esserci qualche altro colpo.

Calciomercato Milan, Guardiola “rovina” Pioli: cosa è successo

Il calciomercato di gennaio può portare delle sorprese in casa Milan. Stefano Pioli sta aspettando volti nuovi per poter giostrare al meglio la squadra fino alla fine della stagione e poter puntare ai migliori obiettivi che restano da raggiungere. Moncada e Furlani hanno diversi obiettivi sulla lista dei possibili acquisti e stanno cercando di accelerare per arrivare ai nuovi calciatori.

Nella lista del Milan c’è anche Sergio Gomez, esterno mancino del Manchester City che tanto piace a Moncada e che è nella sua lista già dalla scorsa estate.

Milan Sergio Gomez
Milan Sergio Gomez era un obiettivo (LaPresse) Rompipallone.it 09012024

Sergio Gomez al Milan è un affare che non si farà. I rossoneri lo avevano individuato come sostituto di Theo Hernandez già per questa stagione, visto che il colpo Miranda è sfumato e servirebbe un nuovo terzino sinistro per completare quel reparto.

Secondo quanto Tuttomercatoweb, il Milan ha tentato di prendere Sergio Gomez in prestito e il calciatore spagnolo si stava convincendo della destinazione ma poi la trattativa non è andata in porto per volontà di Pep Guardiola.

Fino a questo momento Sergio Gomez ha giocato poco più di 350 minuti in stagione, tempo troppo esiguo per un talento delle sue qualità e delle sue prospettive. Ma Guardiola gli ha telefonato e ha voluto un confronto diretto con il calciatore, convincendolo a rimanere ancora con i Cityzens. Il difensore spagnolo ha il contratto in scadenza nel 2026 e potrebbe anche diventare un’opzione per il Milan per la prossima stagione.

Intanto Pioli dovrà accontentarsi di altre decisioni, probabilmente non ci saranno acquisti come nuovo terzino sinistro e verrà adattato sempre Florenzi in caso di problemi a Theo Hernandez o, in generale, in difesa.

Impostazioni privacy