Juan Mata saluta il Vissel Kobe: occasione a zero in Serie A

Juan Mata ha salutato il Vissel Kobe dopo soli quattro mesi dal suo arrivo: lo spagnolo può essere un’occasione a zero in Serie A.

Il calciomercato sta ormai entrando sempre più nel vivo. A poco più di una settimana dall’inizio della sessione invernale, cominciata martedì 2 gennaio in Italia, ci sono già i primi colpi in Serie A e non solo. La capolista Inter ha prelevato il canadese classe ’99 Tajon Buchanan dal Club Brugge, il Milan ha già chiuso per il ritorno di Matteo Gabbia e il giovane Filippo Terracciano dal Verona, il Napoli ha accolto Pasquale Mazzocchi dalla Salernitane, mentre Atalanta e Roma si sono rafforzate in difesa con gli arrivi di Isak Hien e Dean Huijsen.

Tante operazioni tra club di Serie A, ma qualche colpo potrebbe arrivare anche dall’estero, nonostante l’abolizione del Decreto Crescita che non aiuta le società italiane. Uno dei giocatori che a sorpresa potrebbe approdare in Italia è Juan Mata, rimasto svincolato e possibile occasione a parametro zero.

Juan Mata saluta il Vissel Kobe, l’annuncio dell’addio

Da pochi giorni a questa parte, Juan Mata è entrato nella lista dei giocatori svincolati. Il fantasista spagnolo ha salutato il Vissel Kobe, club giapponese che ha appena vinto il campionato per la prima volta nella sua storia, dopo solo quattro mesi di permanenza. Arrivato a inizio settembre da parametro zero dopo l’addio al Galatasaray, Juan Mata ha giocato una sola partita con il Vissel Kobe, festeggiando però comunque la storica vittoria del club giapponese.

Nel suo post di addio di ieri pomeriggio, dove ha salutato società e tifosi, Juan Mata ha concluso la lettera confermando la sua volontà di giocare ancora. Nonostante i quasi 36 anni di età (li compirà ad aprile), lo spagnolo non ha nessuna intenzione di ritirarsi e smettere con il calcio giocato. Ma dove sarà il futuro di Juan Mata? Occhio all’ipotesi Serie A.

Calciomercato Serie A, ipotesi Juan Mata

Ma Juan Mata potrebbe davvero approdare in Serie A? Una delle squadre che potrebbero pensare a un colpo del genere è senz’altro la Roma. Il club giallorosso ha un budget limitatissimo di soli 2 milioni di euro per il mercato invernale a causa delle limitazioni del Fair Play Finanziario e un’occasione a zero è sempre ben vista. Juan Mata, inoltre, ha già lavorato con Mourinho.

Juan Mata potrebbe ritrovare Mourinho alla Roma
Juan Mata in Serie A, occhio all’ipotesi Roma (LaPresse) – rompipallone.it

I due si sono trovati in ben due occasioni in Premier League: nella prima parte di stagione 2013/2014 al Chelsea e dal 2016 al 2018 al Manchester United. Una chiamata di Mourinho potrebbe quindi sbloccare in poco tempo l’operazione, ma bisognerà capire la volontà del giocatore, in cerca di un ultimo ricco contratto prima di chiudere la sua carriera.

Impostazioni privacy