Samardzic, altro che Napoli e Juve: la big anticipa tutti e piazza il colpo

Lazar Samardzic è uno dei nomi più caldi di questa sessione di mercato in Serie A: Napoli e Juve a lungo hanno fiutato l’affare, ma ora un’altra big mette la freccia.

Senza dubbio Lazar Samardzic sa come far parlare di sé anche al di fuori del campo. Dopo il giallo tinto di nerazzurro, con un affare sfumato veramente a pochi centimetri dal traguardo con l’Inter, il centrocampista dell’Udinese è divenuto nuovamente ricorrente tra le varie voci di calciomercato in questa sessione invernale. Il suo nome, in modo particolare, è stato accostato al Napoli: il club azzurro sembrava potesse avere la strada spianata per l’accordo con tutte le parti in causa, ma la trattativa è arrivata a un certo punto in una fase di stallo.

Molto probabilmente, ciò è diventato necessario per l’inserimento della Juventus: il dirigente bianconero, Cristiano Giuntoli, è uno dei suoi più noti estimatori, tant’è che voleva acquistarlo dall’Udinese già dai tempi di Napoli. Ma, a quanto pare, la Vecchia Signora sarebbe più disposta a pianificare un accordo con vista giugno 2024: per questo, anche questa pista di mercato sembra essersi quantomeno raffreddata.

Ed ecco, che tra i due litiganti, la terza potrebbe godere: essa potrebbe essere la Lazio di Maurizio Sarri, che invoca da tempo dei rinforzi a centrocampo, reparto che ha subito l’addio di un calciatore importante come Sergej Milinkovic – Savic e che ora sembra pronta a fare sul serio.

Samardzic alla Lazio: la cessione di Basic è la chiave per l’assalto

Quale sarà il futuro di Lazar Samardzic? I tifosi dell’Udinese, e non solo, non fanno altro che chiederselo dall’inizio del mercato di gennaio, ma ora potrebbe esserci una svolta importante.

Samardzic: la big beffa Napoli e Juve
Samardzic, ora la Lazio può accelerare – LaPresse – Rompipallone.it

Nella fattispecie, la Lazio è da mesi una squadra fortemente interessata al calciatore bianconero e nelle ultime settimane avrebbe sostanzialmente lavorato dietro alle quinte, nel mentre il Napoli prima e la Juventus poi sembravano le squadre più vicine al giocatore.

Ora, però, la cessione in prestito di Toma Basic alla Salernitana potrebbe accelerare il tutto: il croato era stato accostato anche alla stessa Udinese, nell’ambito di un possibile affare con scambio dei cartellini con tanto di contropartita. Scenario che, successivamente, non si è concretizzato, ma ora che Basic ha sostanzialmente lasciato una casella libera in mezzo al campo, la società di Claudio Lotito ora potrebbe farsi sotto concretamente, cercando di piazzare il colpo Samardzic, per buona pace di Napoli e Juventus, che intanto non hanno ancora affondato l’assalto decisivo.

Impostazioni privacy