Supercoppa, basta Arabia ma niente Italia: ecco dove si giocherà in futuro

Oggi inizia la Supercoppa Italiana in Arabia Saudita, con la semifinale tra Napoli e Fiorentina che darà il via alle danze: domani sarà il turno di Lazio-Inter.

La nuova edizione della Supercoppa sarà diversa da quelle del passato perché per la prima volta parteciperanno alla competizione ben quattro squadra: il Napoli campione d’Italia in carica, la Lazio seconda classificata, l’Inter campione della Coppa Italia e la Fiorentina e perdente in finale contro i nerazzurri. L’accordo tra Serie A e Arabia prevede di giocare la Supercoppa fino al 2028/29 per un corrispettivo di 23 milioni netti a stagione perché il Paese ospitante si fa carico delle spese di viaggio e alloggio.

Il futuro della Supercoppa Italiana, però, potrebbe cambiare destinazione ma comunque non si giocherebbe in Italia. La Lega Calcio cerca sempre accordi con paesi esteri (extraeuropei) per portare fondi di grande spessore nelle casse dei club e della stessa FIGC.

Supercoppa Italiana, nuova destinazione per il futuro: addio Arabia

Oggi cominci la Supercoppa italiana con la prima partita che vedrà scendere in campo Napoli e Fiorentina. Domani sarà il turno di Inter-Lazio e lunedì sarà il giorno della finalissima. L’Arabia Saudita ospiterà il torneo per la quarta volta e come già confermato dall’amministratore delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo, la FIGC non vuple riportare la Supercoppa a giocarsi in Italia ma intende fare ancora il giro del mondo.

In questo momento il Medio Oriente è la scelta migliore per il calcio italianon perché grazie alla formula delle Final Four la Lega percepirà circa 23 milioni di euro (di cui 16,2 vanno ai club partecipanti). Ma nel futuro il torneo potrebbe giocarsi in Nordamerica.

;La Supercoppa Italiana si potrà giocare in America
Supercoppa Italiana: idea America per il futuro (LaPresse) Rompipallone.it 18012024

Secondo quanto riferisce La Gazzetta dello Sport, la FIGC starebbe già valutando delle ipotesi in questo senso. Una di quelle sotto esame prevede la Supercoppa italiana negli Stati Uniti o in Canada, cioè in una delle Nazioni che, insieme al Messico, ospiterà i Mondiali di calcio del 2026.

Anzuitutto bisognerà capire se la formula Final Four sarà confermata anche in futuro e se sarà apprezzata anche dai tifosi stranieri e italiani. Inoltre nell’accordo tra club e FIGC per questa formula, le società si sono tenute l’opzione di poter tornare alla vecchia formula così da avere meno partite dal 2025, quando cambieranno i format delle coppe europee.

Per la Supercoppa non sarebbe la prima volta Oltreoceano, visto che nel 1993 si giocò a Washington, al Robert F. Kennedy Memorial Stadium, dove il Milan vinse contro la Juventus. Stessa partita, poi, replicata sempre nel 2003 con i bianconeri trionfanti.

Impostazioni privacy