Klopp da brividi: il gesto del tecnico fa il giro del mondo

Gesto da brividi da parte di Jurgen Klopp, in grado di strappare una lacrima a tutti gli appassionati nella conferenza pre Bournemouth-Liverpool.

Il Liverpool di Jurgen Klopp si prepara a scendere nuovamente in campo in Premier League in una trasferta tutt’altro che facile, sul campo di un insidioso Bournemouth. La sfida, che avrà quindi inizio alle 17.30 di domenica 21 gennaio, servirà proprio ai Reds per mantenere il primato in campionato dopo il successo dell’Arsenal e dell’Aston Villa, portatesi a quota 43 punti e quindi a -2 proprio dal Liverpool. Allungare è dunque la parola d’ordine per dei Reds che avranno anche il solito Manchester City con la quale fare i conti, pronto ad approfittare del primo passo falso da parte dei rivali.

A rendere però ancor più speciale la sfida fra Bournemouth e Liverpool, il gesto da brividi ad opera di Jurgen Klopp, in grado di commuovere gran parte degli appassionati attraverso le proprie dichiarazioni.

Klopp chiama Eriksson, il tecnico tedesco è da brividi

Ha sorpreso e commosso gran parte degli appassionati l’annuncio arrivato questa settimana da parte di Sven Goran Eriksson. Il tecnico svedese, ad oggi settantaseienne, ha infatti rivelato rivelato al pubblico di essere alle prese con una grave malattia e di avere poco più di un anno di vita. Dichiarazioni shock ad opera dell’allenatore dell’ultimo Scudetto della Lazio nonché ex CT dell’Inghilterra, in grado di far male a tutti i tifosi in giro per il mondo. In particolare, molto colpito dalla vicenda è stato quindi Jurgen Klopp, attuale allenatore del Liverpool, squadra del cuore dello stesso Eriksson.

Klopp: il gesto da brividi del tecnico del Liverpool
Eriksson: il gesto di Klopp verso il leggendario tecnico (LaPresse) – Rompipallone.it

Il tedesco, in conferenza stampa, ha infatti espresso il proprio cordoglio verso il leggendario svedese, intervenendo in un gesto da brividi. “So che il più grande rimpianto della sua carriera è stato quello di non aver mai allenato Liverpool“, ha cominciato Klopp. “L’unica cosa che posso dire è che lui qui è il benvenuto. Può venire qui, sedersi nel mio ufficio e svolgere il mio lavoro, anche solo per un giorno“, ha aggiunto il tecnico tedesco in un clima di comprensibile commozione.

Sono rimasto molto colpito da questa notizia. Ho appreso della sua grande ammirazione verso il Liverpool e del suo rimpianto di non aver mai allenato la sua squadra preferita. Ripeto che per me non ci sarebbero problemi se volesse venire qui“, quanto detto in conclusione da Klopp. Si attende dunque l’eventuale risposta di Eriksson, ma tali dichiarazioni hanno già fatto il giro del mondo, commuovendo la maggior parte degli appassionati.

Impostazioni privacy