Shock Pelé: “Riesumate il cadavere”, assurdo in Brasile

Shock in Brasile a causa delle notizie odierne. Sarebbe infatti stata richiesta la riesumazione del cadavere di Pelé. Il motivo.

La morte di Edson Arantes do Nascimiento, conosciuto a tutti come Pelé, avvenuta il 29 dicembre 2022, ha lasciato un vuoto cosmico all’interno di tutti gli appassionati del mondo del calcio. La scomparsa di colui che fu uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi è stata infatti accolta con commozione e sgomento, soprattutto in Brasile, dove un vero e proprio funerale di Stato fu organizzato dalle autorità. Ebbene, proprio dalla terra natia di Pelé, a poco più di un anno dalla sua dipartita, arrivano news alquanto shockanti. Sarebbe stata infatti richiesta la riesumazione del cadavere del tre volte Campione del Mondo. Il motivo è alquanto singolare.

“Sono la figlia di Pelé”, donna chiede la riesumazione del cadavere

Hanno del clamoroso le ultime notizie giunte dal Brasile in merito all’ormai defunto Pelé. Da ormai 5 anni infatti, Maria do Socorro Azevedo, donna sessantenne brasiliana, ha aperto le pratiche per essere riconosciuta come figlia del fu campione verdeoro, che in vita sua si sposò ben 3 volte dando alla luce 7 anime. Ebbene, tale numero sarebbe stato più volte messo in discussione dalla donna sopracitata. “Prima di morire, mia madre mi confessò di una sua relazione con Pelé dalla quale nacqui io. Lui, però, non lo ha mai saputo“, le parole della Azevedo, enfatizzate dallo stesso numero dieci quando ancora in vita.

Pelé: chiesta la riesumazione del cadavere
Pelé: presunta figlia chiede la riesumazione del corpo (ANSA) – Rompipallone.it

Più volte Pelé aprì infatti alla possibilità di un ulteriore erede non riconosciuto, che potrebbe corrispondere proprio a Maria do Socorro Azevedo. Quest’ultima riuscì addirittura ad ottenere il permesso da due dei figli del campione, quali Edinho Nascimento e Flavia Christina, di sottoporsi al test del DNA. Un test che diede risultati “assolutamente negativi“, non incidendo però sulle volontà della Azevedo. Quest’ultima sarebbe infatti arrivata a chiedere la riesumazione del cadavere di Pelè, e il motivo è alquanto singolare.

Pelé, presunta figlia chiede di riesumare il corpo

Nonostante il risultato “assolutamente negativo” del primo test, Maria do Socorro Azevedo avrebbe effettuato ulteriori esami presso un altro laboratorio, che avrebbero evidenziato nella donna alte possibilità di legami sanguigni con Pelé. Grazie a ciò, l’avvocato dell’ormai sessantenne avrebbe quindi chiesto la riesumazione del corpo dell’ex calciatore, destando molto scalpore in Brasile. “Non lo faccio per soldi o visibilità“, le parole della Azevedo, cui strada sembrerebbe in procinto di essere sbarrata ancora una volta. Puntuali come un orologio svizzero sono infatti arrivate le dichiarazioni ad opera dell’avvocato della famiglia di Pelé. “Siamo pronti a contestare tale assurda richiesta, i testa già effettuati sono sufficienti“, quanto detto dal legale. Una vicenda che si arricchisce dunque di nuovi e surreali capitoli.

Impostazioni privacy