Zidane il sogno per la panchina: contatti in corso

Zinedine Zidane può tornare presto in panchina da allenatore dopo l’addio al Real Madrid e l’attesa di trovare una squadra che potesse affidargli un progetto serio.

Il tecnico francese ha scritto intere pagine di storia da quando si è accomodato sulla panchina dei Blancos, vincendo tre Champions League, due campionati spagnoli (2016-2017 e 2019-2020), due Supercoppe UEFA, due Supercoppe di Spagna e due Coppe del mondo per club. Poi ha deciso di abbandonare la panchina dei madrileni per dedicarsi alla famiglia e per aggiornarsi sul mondo del calcio e poi tornare in grande forma per continuare a vincere e a puntare trofei importanti.

Fino a questo momento, però, Zidane non ha ancora trovato l’accordo giusto per firmare un nuovo contratto e avviare un nuovo progetto ed è rimasto fermo in attesa della chiamata giusta.

Zidane torna in panchina? Contatti per fare il ct

Zinedine Zidane è considerato uno degli allenatori più bravi del mondo. Il suo palmarés è eccezionale, visto che in 4 anni da allenatore del Real Madrid (escludendo gli anni nelle giovanili) ha vinto 12 trofei, portando ancora altro lustro a un club storico come i Blancos. Negli ultimi anni si è sentito spesso parlare di Zidane come nuovo allenatore per i top club, è stato accostato a diverse panchine ma nessuna ha realmente catturato la sua attenzione.

Il futuro di Zidane potrebbe essere come commissario tecnico. Spesso si è parlato di un accordo di massima con la Francia o di una stretta di mano con il presidente della Federazione francese ma potrebbe non accadere nel prossimo futuro.

Zidane sogno dell'Algeria come prossimo commissario tecnico
Zidane obiettivo dell’Algeria come ct (ANSA) Rompipallone.it 27012024

Piuttosto una delle nazionali che sta seguendo e corteggiando Zinedine Zidane già da qualche giorno è l’Algeria. Eliminata con grande sorpresa dalla Coppa d’Africa, Le Fennec hanno deciso di cambiare guida tecnica e stanno provando a realizzare il sogno impossibile che porta a ‘Zizou’.

Di genitori provenienti dalla Cabilia, una regione berbera del nord dell’Algeria, Zidane è in parte anche algerino, nonostante sia nato a Marsiglia e sia, dunque, puramente francese di nascita, e potrebbe accettare l’incarico di ct della nazionale africana.

Al momento, però, secondo quanto riferisce France Football, Zidane ha già rifiutato l’offerta perché non intende “scendere” di livello e soprattutto perché vuole tornare ad allenare un club. La sensazione è che Zidane sia pronto per tornare in panchina già a partire dalla prossima stagione e che stia aspettando solo la chiamata giusta per poter accettare un nuovo incarico importante.

Impostazioni privacy