Conte dice sì e sceglie il primo colpo: Napoli tradito due volte

Conte è da tempo nel mirino del Napoli ma si prepara ad un doppio tradimento agli azzurri: nuova squadra in Serie A e colpo dai partenopei

Tutti vogliono Antonio Conte. È il tecnico salentino il grande obiettivo delle big di Serie A che a fine stagione cambieranno allenatore. Il Napoli ci ha provato già quest’anno, ricevendo un due di picche; un pensierino ce lo ha fatto anche la Roma, prima di affidarsi a De Rossi fino al termine della stagione. Poi c’è il Milan con Ibrahimovic che lo ha messo in cima alla lista delle proprie preferenze per la panchina rossonera.

Lo svedese avrebbe tentato di riportare Conte a Milano, sull’altra sponda dei Navigli questa volta, già quest’anno, quando la posizione di Pioli era traballante. Ora, salvo clamorosi colpi di scena, il tecnico parmigiano resterà alla guida dei rossoneri fino al termine della stagione, poi sarà l’ora dei saluti. E proprio Conte avrebbe già detto sì al Milan, stando a quanto svelato da Luca Momblano a Telelombardia.

Non solo ci sarebbe l’accordo totale tra il tecnico e la società lombarda, grazie all’opera di convincimento di Ibrahimovic, ma l’allenatore avrebbe già indicato il suo primo obiettivo per rinforzare la squadra.

Milan-Conte, accordo e colpo dal Napoli

Dopo aver rifiutato la corte di Aurelio De Laurentiis, rispedendo al mittente le avance del patron dei partenopei, Conte avrebbe intenzione di dare un altro brutto colpo al Napoli. Stando a quanto dichiarato dallo stesso Momblano, infatti, nelle chiacchierate che avrebbero portato all’intesa con il Milan, l’ex Chelsea e Tottenham avrebbe chiesto come primo acquisto per il prossimo anno proprio un calciatore degli azzurri.

Conte al Milan con un calciatore del Napoli
Conte al Milan con un calciatore del Napoli (LaPresse) – Rompipallone.it

Il giornalista non fa il nome, lasciando ai tifosi il compito di individuare il profilo giusto per il calcio proposto dalle squadre di Conte. Facile pensare a Giovanni Di Lorenzo, capitano dei partenopei, che ha un contratto fino al 2028. Nelle scorse settimane il suo procuratore aveva parlato di riflessioni da fare a fine stagione, aprendo ad un possibile addio.

Oltre al terzino, anche Stanislav Lobotka potrebbe essere un profilo adatto alle idee calcistiche di Conte. Un altro big della formazione scudettata, legato agli azzurri fino al 2027. Difficile immaginare altri nomi potenzialmente nel mirino del Milan, considerato che Zielinski è ormai in parola con l’Inter e Osimhen e Kvaratskhelia sono fuori portata per un club italiano.

La caccia, ad ogni modo, resta aperta, con l’accordo tra Conte e Milan che può rappresentare una doppia brutta notizia per il Napoli.

Impostazioni privacy