Calcio italiano, l’arbitro si dimette dopo la partita: l’annuncio sui social

Clamoroso comunicato da parte dell’arbitro che ha lasciato tutti spiazzati. Il direttore di gara ha rassegnato le dimissioni dopo la partita.

Nel mondo del calcio ci sono diverse figure principali e una di queste è senza dubbio l’arbitro. Soprattutto in Italia, la figura del direttore di gara è quasi sempre discussa e troppe volte si cerca di giustificare una sconfitta addossandogli gran parte delle colpe. Fare l’arbitro è molto complicato e per poter essere all’altezza bisogna avere una grande personalità, avendo la forza di farsi scivolare addosso le critiche e mettersi tutto alle spalle.

Non ci si rende, infatti, conto che anche gli arbitri sono umani e che come ogni persona anche loro sbagliano. Anche oggi, con la Serie B in campo, più di un arbitro ha fatto discutere, ma a prendersi la scena (non per la sua prestazione) è stato Manuel Volpi. Il fischietto di Arezzo, che quest’oggi ha diretto la sfida tra Cremonese e Pisa, vinta dai padroni di casa per 2-1, ha sorpreso tutti annunciando sul proprio profilo social il suo ritiro.

Volpi rassegna le dimissioni: “Lascio l’arbitraggio”

Il direttore di gara, poco dopo la fine dell’incontro dello Zini, ha condiviso un post sul suo profilo Instagram con una foto che lo ritrae assieme a Daniele Orsato, per il quale ha speso bellissime parole. Nel post, oltre ad elogiare il collega, Volpi ha anche annunciato di aver concluso la sua carriera da arbitro:

La chiudo qui insieme al più forte di tutti ed uomo che mi è stato accanto nel momento più difficile della mia vita… Lascio l’arbitraggio e qualsiasi altro ruolo all’interno della mia amata associazione. Chiudo dopo 20 anni un percorso che mi ha reso l’uomo e il babbo che sono adesso. Ringrazio anche tutti i miei colleghi, dal Presidente ai ragazzi che sognano di arrivare in Serie A.

Clamoroso AIA, l'arbitro si dimette dopo il match di Serie B
Manuel Volpi, ritiro a sorpresa dopo Cremonese-Pisa (LaPresse) – rompipallone.it

Il 35enne ha poi voluto mandare un messaggio a tutti gli amanti del calcio, che troppo spesso vedono negli arbitri dei nemici:

Ricordatevi tutti che noi siamo sempre più dispiaciuti di voi quando sbagliamo. Il nostro unico obiettivo è quello di dare il miglior sevizio possibile al calcio..

La notizie ha senza dubbio lasciato tutti a bocca aperta e al momento non sono ancora noti i motivi che hanno portato Volpi a prendere questa drastica scelta. Di certo l’episodio continuerà a far discutere e non è da escludere che nei prossimi giorni possano esserci ulteriori risvolti e novità.

Impostazioni privacy