Euro 2024, cambia tutto: la novità fa sorridere i CT

Manca poco all’inizio di EURO 2024: il 14 giugno inizieranno ufficialmente gli Europei. Ecco le modifiche apportate da UEFA. 

È tutto pronto per l’inizio della 17° edizione degli Europei di calcio. L’Italia di Spalletti scende in campo da ultima vincitrice di questa prestigiosa competizione, provando a riconfermarsi campione d’Europa, con una rosa a disposizione in parte rivoluzionata rispetto a quella dell’ex tecnico azzurro, Roberto Mancini.

Si giocherà in Germania e saranno proprio gli ospiti di casa ad aprire le danze: Germania-Scozia sarà la prima partita del torneo, che si giocherà il 14 giugno. Il palcoscenico per la finalissima sarà la città di Berlino e avrà luogo il 14 luglio 2024.

A distanza di poco più di un mese, il Comitato Esecutivo della UEFA ha apportato una modifica importante al regolamento della competizione.

La lista dei convocati non sarà più di 23 tesserati, bensì ogni tecnico ne avrà a disposizione 26.

Ecco la nota ufficiale:

“Oggi, il Comitato Esecutivo UEFA ha deciso di aumentare il numero massimo di giocatori che le squadre di UEFA EURO 2024 possono inserire nella rosa, passando da 23 a 26. L’aumento non costituisce un obbligo per le federazioni partecipanti”.

Inoltre, l’ente fa sapere che, entro il 7 giugno, a una settimana esatta dall’inizio del torneo, le squadre partecipanti a EURO 2024 dovranno fornire alla UEFA le liste delle loro rose definitive.

Euro 2024: Spalletti favorevole

Contrariamente a quanto avvenuto durante Euro 2020, in cui era consentito inserire un massimo di 23 giocatori per ogni partita, in Germania tutti i 15 calciatori di riserva avranno la possibilità di sedere in panchina ed essere a disposizione degli allenatori.

Euro 2024: a disposizione 26 giocatori per Spalletti
Luciano Spalletti avrà 26 tesserati a disposizione per Euro2024 (La Presse) rompipallone.it

Anche il commissario tecnico della Nazionale, Luciano Spalletti, si era mostrato favorevole a questo cambiamento durante il recente workshop UEFA, tenutosi a Düsseldorf.

A sostegno di Luciano Spalletti anche la maggior parte degli altri commissari tecnici. Tra i pochi a sfavore di questa scelta, Didier Deschamps, Ct della nazionale francese il quale, anche in occasione dei mondiali in Qatar, ha esteso la lista della sua rosa a 26 giocatori. Tuttavia, ricordiamo che UEFA non ha imposto alcun obbligo, ma la scelta è facoltativa.

In questo modo, Luciano Spalletti avrà a disposizione tre giocatori in più, dunque sarà più facile per lui sciogliere alcuni dubbi. Per l’ex allenatore del Napoli sarà dura risolvere la grana delle prime punte. Nelle ultime uscite, infatti, il CT non ha convocato Scamacca ma il tecnico toscano potrebbe cambiare idea viste le recenti prestazioni dell’attaccante dell’Atalanta.

 

Impostazioni privacy