Thiago Motta via dal Bologna: al suo posto un ex Campione d’Italia

Thiago Motta potrebbe lasciare il Bologna al termine della stagione? Sarebbe pronto ad arrivare un grande sostituto, è un ex Campione d’Italia

Thiago Motta alla guida del Bologna ha realizzato un vero e proprio capolavoro. Il tecnico non solo ha riportato la squadra felsinea in Europa giocando un ottimo calcio, ma ha addirittura ottenuto la qualificazione alla prossima Champions League con due giornate di anticipo. La città è esplosa di gioia domenica sera al termine di Atalanta Roma, tra i numerosi cori di festa i tifosi hanno chiesto a gran voce all’ex Inter e PSG di non andarsene.

L’amministratore delegato del Bologna, Claudio Fenucci, ai microfoni di Sky Sport, ha sottolineato che il club farà le sue mosse per provare a trattenere Thiago Motta. Nonostante questo l’opzione Juventus sembrerebbe più di una semplice idea per l’allenatore italo-brasiliano. Qualora la società emiliana non dovesse riuscire a trattenerlo avrebbe già in mente alcuni nomi per sostituirlo. Questa mattina La Gazzetta dello Sport ha riportato l’interesse per Maurizio Sarri.

Bologna, senza il rinnovo di Thiago Motta c’è Maurizio Sarri

In casa Bologna la priorità resta senza dubbio il rinnovo di contratto di Thiago Motta, l’artefice di questo storico risultato. Nel frattempo in orbita rossoblù sarebbe rientrato il nome di Maurizio Sarri, un profilo esperto, che conosce i palcoscenici europei e che garantirebbe un’identità di gioco simile allo stesso Motta.

L’allenatore toscano si è dimesso dalla Lazio lo scorso marzo dopo aver affrontato una serie di mesi difficili. Con i biancocelesti nelle due stagioni precedenti ha ottenuto un quinto ed un secondo posto, arrivando fino agli ottavi di Champions League nel corso di questa edizione

Maurizio Sarri post Thiago Motta per il Bologna
Maurizio Sarri post Thiago Motta per il Bologna Lapresse Rompipallone.it

Nella sua carriera da allenatore Sarri dopo aver guidato l’Empoli con buoni risultati, ha espresso il suo miglior gioco con il Napoli dal 2015 al 2018. Successivamente ha conquistato due trofei, l’Europa League con il Chelsea e lo Scudetto con la Juventus (l’ultimo dei nove consecutivi per i bianconeri). Infine si è rilanciato a Roma ed ora potrebbe essere il nome per il post Thiago Motta. L’ingaggio del mister si aggirerebbe intorno ai 3-4 milioni di euro

Tra gli altri nomi in lizza per la panchina felsinea ci sarebbero anche Palladino, Italiano e Di Francesco, tre profili rispettivamente in uscita da Monza, Fiorentina e Frosinone, anche questi vicini all’idea di gioco dell’attuale guida tecnica rossoblù

Impostazioni privacy