Addio Milan? Ormai non ci sono più dubbi, l’annuncio sul futuro

Si aprono nuovi scenari in casa Milan. Nel corso di un’intervista, il calciatore rossonero ha svelato le intenzioni per il futuro. 

Allo stato attuale il Milan è un cantiere aperto. Il rendimento stagionale mette in dubbio svariati pezzi dello scacchiere rossonero, a partire dallo scacchista. Colui che dal 2019 ha mosso le pedine, Stefano Pioli, è il primo che dovrà fare la valigia. Il casting allenatori è ancora in pieno svolgimento, ma al momento non sembrano esserci particolari favoriti. Anche nel parco giocatori c’è chi ha già fatto i bagagli da tempo, partendo da Olivier Giroud, che con un video commovente ha salutato il Diavolo.

Ma il francese potrebbe essere seguito da altri calciatori nella rosa. Dalle parti di via Aldo Rossi l’auspicio è che a dire addio non siano alcuni pezzi da novanta, ma il sacrificio per fare cassa non è da escludere nella prossima sessione di mercato. Il popolo rossonero, in protesta da settimane contro i piani alti, si augura che ci siano basi solide da cui ripartire.

Tra le fondamenta potrebbe rientrare Malick Thiaw, reduce tuttavia da un’annata non eccezionale anche a causa dei numerosi infortuni che hanno condizionato la stagione rossonera.

Serie A, Thiaw giura amore al Milan: le parole del difensore

Il centrale ha giurato fedeltà al Milan con le seguenti dichiarazioni concesse a Sky Sport:

Ovviamente voglio rimanere: giocare qui è un privilegio e darò il massimo per questa maglia, per ragiungere traguardi importanti insieme ai miei compagni.”

Thiaw giura fedeltà al Milan
Thiaw annuncia la permanenza al Milan (LaPresse) – rompipallone.it

L’ex Schalke 04 ha tracciato un bilancio sulla stagione che sta per volgere al termine, giustificando il comportamento palesato dalla Curva Sud:

“Ci aspettavamo di più: dobbiamo sempre puntare a raggiungere il massimo e da questa stagione dobbiamo imparare molto. Possiamo capire la protesta dei tifosi: non abbiamo raggiunto gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Dobbiamo accettare il messaggio che ci hanno mandato.”

Al termine dell’intervista Thiaw ha ammesso di essere tornato ad un buon livello, malgrado il periodo di convalescenza seguito al problema rimediato contro il Borussia Dortmund nel novembre scorso. Il tedesco ha tutte le carte in regola per tornare quel difensore che aveva stupito tutti al suo arrivo a Milanello, condizione fisica permettendo.

Impostazioni privacy