Caos Allegri, arriva la mazzata: il comunicato ufficiale

Il terremoto Allegri ha destabilizzato l’ambiente Juventus e non solo. È arrivata la nota ufficiale che condanna il tecnico. 

In casa Juventus non è tempo di festeggiare la conquista della 15esima Coppa Italia, ottenuta sotto il cielo della Capitale grazie alla rete siglata agli albori del match da Dusan Vlahovic, sufficiente per lasciare l’Atalanta a mani vuote. Tra i piani alti è tempo di discutere seriamente su quanto concerne Massimiliano Allegri.

L’allenatore toscano ha rivelato un lato iroso che non aveva mai palesato prima, malgrado in più occasioni non era riuscito a trattenere del tutto l’adrenalina di campo. Nella notte di ieri si sono susseguiti una serie di gesti tutt’altro che lodevoli da parte di Allegri, che ha preso nel mirino più bersagli eccedendo nelle maniere.

L’allenatore si è rivolto a muso duro contro il quarto uomo Mariani, atteggiamento che gli è costato l’espulsione, con conseguente lancio di cravatta e “richiamo” al designatore Rocchi. Ma ciò che è avvenuto dopo si è rivelato ancor più grave, ovvero gli insulti  rivolti al direttore di Tuttosport e la distruzione delle luci di un set fotografico. Gli episodi costano caro ad Allegri, condannato attraverso una sentenza.

Juventus, la sentenza su Allegri: la nota ufficiale

Attraverso un comunicato ufficiale, il Giudice Sportivo ha emanato il verdetto su uno degli atteggiamenti del tecnico. In particolare l’organo giudiziario ha contestato quanto accaduto tra Allegri e il quarto uomo Mariani, infliggendo all’allenatore una squalifica di due giornate da scontare in Coppa Italia, oltre ad un’ammenda da 5000 euro.

Squalifica di due turni per Allegri
Due turni di squalifica e ammenda per Allegri (LaPresse) – spazioj.it

Il Giudice Sportivo ha annunciato il tutto come di seguito:

Massimiliano Allegri squalificato poiché, al 50° del secondo tempo, si avvicinava al Quarto Ufficiale con atteggiamento aggressivo e di plateale e polemico dissenso per contestare una decisione arbitrale; alla notifica del provvedimento di espulsione reiterava tale atteggiamento rivolgendo anche espressioni irriguardose sull’operato degli Ufficiali di gara; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale; dopo la notifica del provvedimento di espulsione e prima di abbandonare il recinto di gioco, rivolgeva inoltre gesti irridenti nei confronti del Direttore di gara.”

Da capire ora come e soprattutto dove Massimiliano Allegri potrà scontare i due turni nella competizione. Il futuro del tecnico sembra infatti sempre più lontano da Torino. È in corso una valutazione tra i vertici bianconeri che, infastiditi da quanto avvenuto ieri sera, sono sempre più orientati verso l’esonero immediato. L’allenatore, quindi, è destinato a non disputare nemmeno gli ultimi due impegni di campionato contro Bologna Monza. Un saluto da vincente, ma dal sapore amaro.

Impostazioni privacy