Vaciago Allegri, Adani torna alla carica: accusa pesante!

A seguito del durissimo scontro con Vaciago nel post partita di Atalanta-Juventus, Lele Adani ha accusato pesantemente Max Allegri.  

Negli ultimi anni ha spopolato la parodia “Pioli is on fire”, ripresa dal celebre pezzo di Gala “Freed from Desire”. Ieri, però, le telecamere hanno ripreso un altro tecnico “on fire”, in tutti i sensi. Per carica, per soddisfazione, ma soprattutto per rabbia ed impetuosità. Massimiliano Allegri ne ha avuto per tutti, dal quarto uomo al designatore Rocchi passando per una frecciata indiretta mandata alla società nelle sue dichiarazioni dal sapore di addio.

Ma il bersaglio principale della notte dell'”Olimpico” è stato il direttore di Tuttosport Guido Vaciago, contro cui l’allenatore ha rivolto parole minatorie ed insulti. Il dialogo tutt’altro che pacifico ha fatto il giro del web, dividendo il popolo dei social. Dalla parte dei contro-Allegri si è schierato Daniele Adani, tra i maggiori detrattori del bianconero.

Adani contro Allegri: che attacco dell’opinionista

L’ex difensore, tra le altre, di Inter Fiorentina, ha preso di mira il tecnico livornese attraverso il proprio profilo come di seguito:

Quello che dimentica, anche il padrone, è che il servo agisce per convenienza e mai per affetto: cambiata la convenienza, cambia il padrone. Il servilismo, quello rimane, sempre. Così come la tristezza, anzi la miseria umana.”

Adani duro contro Allegri
Tweet provocatorio di Adani contro Allegri (LaPresse) – spazioj.it

Una sentenza molto forte da parte di Adani, come di consueto del resto. Nel tweet non viene citato direttamente il nome di Allegri, ma è chiaro che il destinatario sia colui che oramai è divenuto un “rivale” mediatico per l’opinionista della Rai. L’ennesimo atto di un testa a testa infinito.

Impostazioni privacy