Rivoluzione Roma, la decisione di De Rossi è netta: succederà in estate

Previsti tanti cambiamenti in casa Roma nella prossima sessione di calciomercato. Daniele De Rossi ha le idee molto chiare.

Il campionato sta per volgere al termine e la testa di molti club italiani è già alla prossima stagione. Tante squadre, infatti, non hanno rispettato le aspettative e in estate è quindi prevista una vera e propria rivoluzione. In questa lista è presente anche la Roma, che ieri pomeriggio ha visto sfumare definitivamente il quinto posto e che per centrare la qualificazione in Champions League dovrà fare il tifo per l’Atalanta in finale di Europa League contro il Bayer Leverkusen, purché la Dea arrivi quinta e i Giallorossi sesti.

Per il sesto anno, dunque, i capitolini rischiano di non qualificarsi alla Champions League, nonostante l’allargamento a cinque squadre. In ogni caso, non ci sono dubbi sui tanti cambiamenti che subirà la rosa giallorossa in vista della prossima stagione. Lo stesso Daniele De Rossi, nella conferenza stampa di ieri, ha confermato che in estate ci sarà una rivoluzione con molti giocatori che dovranno fare le valigie.

L’obiettivo sarà quello di alleggerire il monte ingaggi, sbarazzandosi di alcuni stipendi pesanti che di certo non fanno bene alle casse societarie. La rosa della Roma è, quindi, al momento spaccata in due tra chi è ritenuto intoccabile e chi invece si presuppone possa lasciare la Capitale.

Roma, aria di cambiamenti: in tanti saluteranno

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, la società giallorossa e De Rossi hanno le idee già abbastanza: gli intoccabili saranno Svilar, Mancini, Ndicka, Angelino (che verrà riscattato per 5 milioni di euro), Cristante, Paredes, Pellegrini, El Shaarawy ed anche Baldanzi, che dal prossimo anno avrà senza dubbio più spazio. In dubbio ci sono, invece, Dybala su cui pende una clausola rescissoria da 12 milioni di euro valida fino al 30 luglio, Spinazzola, Diego Llorente e i due canterani Bove e Zalewski.

Roma, decisione netta di De Rossi
Roma, il punto sulle permanenze e gli adii (LaPresse) – rompipallone.it

Cessione possibile anche per SmallingKarsdorp e Abraham, per il quale si aspettano offerte dalla Premier League. Al contrario, non ci sono molti dubbi sugli addi di Rui Patricio, in scadenza di contratto, e quelli di Azmoun, Renato Sanches, Kristensen e Huijsen che torneranno alla base dopo l’esperienza in prestito. Valigie pronte anche per Lukaku, con un ingaggio elevato che non lascia molte scelte alla società soprattutto dopo la stagione tutt’altro che esaltante. Sarà, dunque, un estate molto bollente per la Roma e per tutti i suoi tifosi.

Impostazioni privacy