Dalla Serie A al campionato arabo: la notizia spiazza i tifosi

 Serie A, il big del nostro campionato può davvero salutare. L’Arabia Saudita lo vuole nel suo ricchissimo campionato.

In casa Milan l”ambiente è tutt’altro che sereno. Dalle notizie di mercato riguardanti allenatore e calciatori alle prestazioni poco convincenti della squadra, il futuro del club rossonero è sotto gli occhi di tutti. I tifosi non ci stanno. Il messaggio della Sud nelle ultime due partite in casa è stato chiaro: “Milano non si accontenta” e “Un progetto vincente parte dalla società” sono solo due striscioni comparsi negli spalti della curva.

La qualificazione in Champions ottenuta già da tempo non basta, perché la società e la squadra del futuro devono tornare a essere vincenti.

È certo l’addio di Stefano Pioli, con Fonseca il primo della lista come suo sostituto. A far compagnia all’allenatore di Parma, anche alcuni giocatori della rosa.

Su Theo Hernandez è forte il pressing del Bayern Monaco, vista anche l’imminente partenza di Alphonso Davies, ora o tra un anno. A fargli compagnia, un suo connazionale, il portiere Mike Maignan. Per entrambi i francesi, la dirigenza del Milan non chiede una cifra inferiore ai 100 milioni di euro. A rischio anche la permanenza di Rafa Leao.

Non finiscono qui i nomi: tra questi, anche l’algerino Ismael Bennacer.

Mercato Milan: Ismael Bennacer ai saluti?

Anche se non se ne parla molto, è vivido l’interesse di alcuni campionati stranieri nei confronti di Bennacer. Tra questi quello arabo, che piace molto al giocatore algerino.

Milan: Bennacer pensa all'Arabia Saudita
Bennacer: futuro incerto al Milan (La Presse) – rompipallone.it

La Gazzetta dello Sport informa che Ismael Bennacer è interessato alla Saudi Pro League che, anno dopo anno, si sta arricchendo con campioni in piena carriera. Non è da escludere, infatti, la sua partenza in un altro campionato, vista anche la sua vicinanza al mondo arabo.

Sembra che il numero 4 del Milan abbia già chiare le sue intenzioni future: dopo il Milan, la sua volontà è di giocare in Arabia. Resta da capire quando avverrà il trasferimento, se nell’imminente o quando scadrà il suo contratto con i rossoneri, cioè nel 2027.

Il giocatore si sente sempre più leader nello spogliatoio, e lo ha dichiarato al termine della partita contro il Torino: “Io leader da luglio? Per forza, l’anno prossimo farò il possibile. Non sono uno che parla tanto fuori dal campo, sul campo ci sarò sempre e darò sempre tutto“.

Per tutti i giocatori sul mercato, le scelte future dipenderanno dalle offerte, dai tempi, dalla volontà dei calciatori e, soprattutto, dal futuro allenatore.

 

Impostazioni privacy