Bologna, c’è l’annuncio di Zirkzee: il bomber ha deciso il futuro

Joshua Zirkzee, nome al centro del mercato di tantissime squadre in Italia e all’estero, ha commentato il suo futuro

La sconfitta contro il Genoa non è andata minimamente ad intaccare la stagione stellare del Bologna, quinto posto in classifica con tanto di qualificazione in Champions League. La società felsinea il prossimo anno dovrà salutare Thiago Motta, Il condottiero dell’impresa è infatti destinato a prendere il posto di Max Allegri sulla panchina della Juventus.

I rossoblù a malincuore dovranno virare verso un altro tecnico, sperando di non perdere per strada troppi pezzi pregiati. Nelle ultime settimane si è parlato tanto dei possibili addi di due calciatori: Riccardo Calafiori e Joshua Zirkzee. Il difensore azzurro rivitalizzato dall’allenatore italo-brasiliano, potrebbe decidere di seguirlo nella sua avventura alla Juve. Per l’olandese la situazione è più complessa, su di lui sono numerosi i club interessati sia in Italia che all’estero, dunque potrebbe scatenenarsi una vera e propria asta.

Il centravanti del Bologna ha la fortuna di essere padrone del proprio destino, grazie alla clausola da 40 milioni presente nel suo contratto. Nel corso dell’intervista odierna non ha però escluso una sua possibile permanenza in Emilia Romagna.

Futuro-Zirzee, l’olandese non esclude la permanenza a Bologna

L’atteccante del Bologna, vincitore del premio MVP della categoria under 23 in Serie A, ha rilasciato dichiarazioni interessanti ai microfoni del Corriere di Bologna. Zirkzee, Nel corso dell’intervista si è espresso su vari temi: dal suo futuro nel club, fino ad arrivare a parlare del proprio allenatore.

Zirzee discute sul suo futuro
Zirzee commenta il suo futuro, (LaPresse)- rompipallone.it

Ha esordito discutendo del meritato periodo di vacanza, fondamentale per ricaricare le pile in vista della prossima stagione. Successivamente sono arrivate le dichiarazioni che lasciano uno spiraglio di speranza nella tifoseria bolognese:  “Qui sto bene, sceglierò quello che è meglio per il club. Sarebbe bellissimo giocare la Champions che abbiamo conquistato assieme“. Ha poi proseguito spendendo parole al miele nei confronti dell’ormai ex tecnico del Bologna: “Ha sempre dato a noi giocatori i meriti, ma tutto quello che abbiamo fatto è partito prima da lui”.

Non sarà comunque semplice per il patron Joe Saputo trattenere il proprio gioiello, ma a seguito di queste dichiarazioni la speranza rimane viva. L’ex Anderlecht, nella stagione in corso, ha totalizzato 37 presenze impreziosite da dodici reti e sette assist. Numeri importanti che, uniti alle sue giocate d’immensa qualità hanno attirato l’interesse di top club del calibro di: Juventus, Inter, Milan, Arsenal e Bayern Monaco per citarne alcuni.

 

 

Impostazioni privacy