Mbappé in Italia? Il fuoriclasse francese fa sognare tutti: l’ha annunciato in diretta

Il capitano della nazionale francese interviene con parole al miele nei confronti di una squadra italiana. I tifosi sognano.

Il futuro di Kylian Mbappé sembra ormai segnato: tra poche settimane il contratto che lega il talento francese al PSG scadrà e non verrà rinnovato, con il capitano della nazionale francese pronto a firmare a zero con un altro club.

Quel club, con ogni probabilità, sarà il Real Madrid. Manca solo l’annuncio, che potrebbe realisticamente arrivare dopo la finale di Champions, per definire un trasferimento che rimarrà nella storia.
Per Mbappé pronto un contratto da 20 milioni di euro all’anno, più vari bonus legati ai risultati personali e di squadra ed un premio, alla firma del contratto, di circa 50 milioni.

Un trasferimento che Mbappe sognava fin da bambino e che a breve si realizzerà con il francese pronto a diventare parte di un reparto offensivo che comprende anche Bellingham, Vinicius jr e Rodrygo tra gli altri.
Eppure il Real, come dichiarato dal calciatore stesso, non è l’unica squadra del cuore del francese: Mbappé ha rivelato di seguire fin da piccolo un club italiano nel quale gli piacerebbe giocare.

Milan, senti Mbappé:”se un giorno giocherò in Italia, sarà per il Milan.”

Intervenuto nel corso della premiazione del Globe Soccer Europei, a Cala di Volpe, Mbappè ha rivelato la sua passione per il Milan, una passione che va avanti da tempo:”Quando ero piccolo, ero tifoso del Milan. E mi dicevo sempre: se un giorno giocherò in Italia, sarà per il Milan. Guardo sempre la Serie A, ogni partita del Milan. Da quando ero piccolo, tutta la mia famiglia vedeva il Milan perché intorno a me sono tutti tifosi rossoneri; per questo motivo continuo ancora oggi a guardare le partite. ”

Mbappé:''tifo il Milan da bambino''
Il capitano della nazionale francese rivela la sua passione per il Milan (ansa) Rompipallone.it

I tifosi rossoneri sono rapidamente andati in estasi per le dichiarazioni di Mbappé, in una fase in cui il tifo del Milan è caratterizzato dalla lunga contestazione nei confronti della società sviluppatasi attraverso uno sciopero del tifo e diversi striscioni che invitavano ad una maggiore chiarezza e maggiore ambizione in vista della prossima stagione.

Il capitano della nazionale francese ha fatto il punto su quello che sarà l’obiettivo per l’Europeo imminente:”Ho già vinto Nations League e e Mondiali, se vincerò anche gli Europei avrò vinto tutto il possibile con la mia nazionale, e io voglio davvero scrivere la storia con la mia nazionale”.

Impostazioni privacy