Juventus, il ritorno spiazza: c’è la conferma ufficiale

Ritorno in grande stile per la Juventus che fa retromarcia: è arrivata anche la conferma ufficiale, ora è tutto pronto

Cancellare il passato per guardare con ottimismo al futuro. La Juventus è desiderosa di voltare pagina, in campo e fuori dal campo.

Sul terreno di gioco le scelte della società sono state chiare: via Allegri, al quale è stata inviata la lettera di licenziamento per giusta causa, dentro Thiago Motta. Il tecnico del miracolo Bologna avrà il compito di riportare la squadra bianconera in alto, farla tornare a vincere lo scudetto ed essere competitiva in Europa.

Proprio dall’Europa arriva un’altra importante notizia per il club piemontese, una notizia che riguarda la società e interessa più gli aspetti legati alla politica calcistica che non al terreno di gioco vero e proprio. Si tratta di un ritorno di cui si parlava da qualche tempo, ma che ora è diventato ufficiale a tutti gli effetti. Dopo tre anni, infatti, la Juventus torna nell’ECA, l’organismo che rappresenta le società calcistiche a livello europeo.

Lo ha annunciato il presidente dell’Eca, Nasser Al-Khelaifi, numero uno anche del Paris Saint-Germain, nel vertice che si è tenuto prima della finale di Champions League. Un ritorno importante visto il modo in cui era maturata la rottura: nell’aprile del 2021, infatti, l’allora presidente della Juventus era anche il numero uno dell’Eca e lasciò l’incarico (e anche il ruolo all’interno dell’esecutivo della Uefa) per dar vita alla Superlega.

La Juventus ritorna nella Superlega: solo due club ancora fuori

Di cose da allora ne sono successe, con la battaglia tra Uefa e Superlega che non accenna a chiudersi: restano fuori dall’Eca Barcellona e Real Madrid, le società che con i bianconeri hanno più di tutti spinto per il progetto Superlega.

L'Eca dice sì al ritorno della Juventus
Nasser Al-Khelaifi ha annunciato il ritorno della Juve nell’Eca (LaPresse) – Rompipallone.it

Non la Juventus che ha chiesto ed ottenuto il ritorno all’interno dell’organismo che rappresenta i club europei. Proprio Al-Khelaifi parlando a Londra nel corso del vertice dell’Eca ha dato il bentornato alla società italiana: “Dove diversi incontri con la dirigenza e la proprietà – le sue parole – sono lieto di annunciare che la Juve ha chiesto di poter rientrare nell’Eca e ciò sarà formalizzato a breve”.

Il patron del Psg ha anche affermato che “le porte dell’Eca sono aperte per i club che difendono gli interessi collettivi, che credono nelle riforme e lavorano in modo costruttiva con le altre proprietà”. Proprio per questo si è detto felice di “riaccogliere la Juventus nella famiglia del calcio europeo”. Si mette così la parola fine ad una vicenda particolarmente tormentata con i bianconeri che vogliono voltare pagina e pensare al futuro, anche chiudendo i conti con il passato.

Impostazioni privacy