Milan, brutto colpo: rischia grosso, cambia tutto

In casa Milan arriva un brutto colpo: il club rossonero ora rischio grosso, le notizia sono sono positive per la società ed i tifosi

Il Milan è ancora alla ricerca del profilo giusto per quanto riguarda l’allenatore: nel mirino c’è Paulo Fonseca che sembra aver sbaragliato tutta la concorrenza. I rossoneri hanno individuato nel lusitano il candidato ideale per il dopio Pioli. Una scelta che non convince tutti, anche alla luce dei recenti risultati ottenuti dal tecnico.

Milan brutto colpo
Milan, brutto colpo per la società (Ansa Foto) – Rompipallone

Con il Lille, squadra attualmente allenata, è infatti arrivato solo al quarto posto in Ligue 1 ed in molti stanno storcendo il naso anche alla luce degli allenatori disponibili sul mercato. Il sogno dei tifosi rossoneri era Antonio Conte, ormai al Napoli, na anche altri profili sono stati immediatamente scartati, forse troppo frettolosamente.

E Fonseca, al momento, non sembra poi molto differente – come scelta – da Lopetegui, pista abbandonata anche per le proteste dei tifosi quando sembrava ad un passo l’accordo. A Milanello, però, sembra ormai presa la decisione con l’attesa per l’annuncio ufficiale che non dovrebbe arrivare a lungo considerato come vada anche programmata la prossima stagione.

Milan, problema Champions League: ecco cosa può accadere

Nella prossima annata, peraltro, il Milan sarà protgonista nella nuova Champions League: i rossoneri rappresenteranno l’Italia insieme a Juve, Inter, Atalanta e Bologna. Nel nuovo format che prevede la suddivisione in fasce attraverso il ranking conquistato dal club con le formazioni che si scontreranno contro due avversarie da ognuna delle quattro urne.

Milan, problema Champions
Milan, problema Champions League (Ansa Foto) – Rompipallone

Ebbene, per il Milan poterbbe esserci davvero una brutta sorpresa: i rossoneri, infatti, sono stati scavalcati dallo Shakhtar Donetsk ed ora la seconda fascia è decisamente a rischio. C’è l’ultimo posto disponibile ed i rossoneri devono sperare che i Rangers Glasgow vengano eliminati nei play off. Solo così, infatti, avrebbero la chance di restare in seconda fascia, occupata anche da Juve ed Atalanta.

In caso contrario, infatti, vi sarà lo scivolamento in terza, dove potrebbe esserci anche il Bologna ma anche i felsinei dovranno aspettare i play off. Non è escluso, infatti, che i felsinei possano scalare addirittura in quarta fascia. Blindata e già stabilita, inevce, la prima fascia.

Vi è il Real Madrid vincitrice della Champions League ieri sera, il Manchester City ed il Bayern Monaco ma anche Liverpool, Borussia Dortmund, Paris Saint Germain, Lipsia e Barcellona oltre l’Inter, l’unica squadra italiana che grazie al sesto posto totale nel Ranking può sedersi al tavolo delle più grandi nel sorteggio.

Impostazioni privacy